Sport Network rinnova la partnership con Outbrain

Outbrain, una delle principali piattaforme di recommendation dell’open web, annuncia la sigla di un accordo di rinnovo della partnership con Sport Network, primaria concessionaria italiana dedicata al mondo dello sport e dei motori.

Oltre all’alta qualità, trasparenza ed efficacia della tecnologia di raccomandazione di Outbrain, Corrieredellosport.it e Tuttosport.com – due delle principali testate del portafoglio media – hanno ottenuto una crescita sostanziale anno su anno, contribuendo alla decisione di Sport Network di continuare la partnership strategica. 

Andrea Ceccoli

“L’esperienza che abbiamo avuto finora con Outbrain è stata molto soddisfacente ed è stato naturale per noi continuare la nostra collaborazione”, ha dichiarato Daniele Morena, Marketing & Operations Director, Sport Network. “Siamo inoltre aperti ad accogliere anche il formato In-Article Native, con il quale saremo in grado di diversificare i touch-point per i nostri inserzionisti e lettori finali, offrendo loro una nuova esperienza digitale e nuove opportunità sui nostri siti”.  

Inoltre, secondo i termini dell’accordo, il rinnovo include l’adozione sia della soluzione Smartfeed di Outbrain che del formato In-Article Native al centro dell’articolo. Grazie alla progressiva ottimizzazione di Smartfeed e alla sperimentazione del formato In-Article Native e del suo posizionamento ad alto impatto, iniziata all’inizio di quest’anno, Sport Network ha ottenuto ottimi risultati in termini di page RPM, CTR organico, e paid CTR

“Siamo lieti di vedere riconfermata la fiducia di Sport Network in Outbrain e nelle sue soluzioni, che sono pensate per permettere agli Editori di monetizzare in un quadro di accordi trasparenti e dati di qualità”, ha dichiarato Andrea Ceccoli, Head of Publishers in Italia, Outbrain. “Nei prossimi due anni, il nostro impegno sarà quello di lavorare con un formato nuovo e consolidato, come l’In-Article Native, che permette di ospitare sui siti un numero superiore di campagne premium e di massimizzare l’RPM attraverso i suoi formati ad alto impatto per una customer experience positiva e, di conseguenza, una monetizzazione più elevata, permettendo a publisher come Sport Network di confermare e addirittura superare i propri obiettivi”.