Yogafestival: 
il più grande raduno yogico digitale d’Italia

In occasione della Giornata Internazionale dello Yoga proclamata nel 2014 dalle Nazioni Unite e fissata per il prossimo 21 Giugno, YogaFestival, il più autorevole network di eventi Yoga in Europa e Studiometria, agenzia di ideazione e produzione eventi dal 1987, organizzano una maratona in streaming con alcuni tra i più autorevoli insegnanti, musicisti, scrittori e performer di Yoga, una disciplina che in questi mesi difficili ha rappresentato un validissimo supporto per un crescente gruppo di praticanti.

Studiometria ha co-prodotto l’evento occupandosi del coordinamento tecnico, dell’immagine grafica coordinata, della regia dell’appuntamento sul web previsto per domenica 21 giugno, dalle ore 18.00 alle 22.00, che sarà visibile sul sito, sulla pagina FB e sul canale YouTube.

L’evento digitale proporrà “pillole” sul mondo dello Yoga (topic trend dei prossimi 5 anni nel mondo – fonte Forbes 2019) attraverso interviste, reading, mantra e conversazioni. Quattro ore di trasmissione dedicate ai 2,8 milioni di praticanti in Italia e a tutti coloro che vogliono avvicinarsi allo Yoga ascoltando le esperienze ed il racconto di ospiti di grande prestigio. Inoltre, un evento nell’evento: una “call to action” per OM COLLECTIVE, il grande OM digitale realizzato da tutti coloro che invieranno il loro video a YogaFestival.

“Quando abbiamo capito che a giugno non ci sarebbero stati i presupposti per lo svolgimento dello Yoga Day degli anni passati – ha commentato Giulia Borioli – Presidente di YogaFestival – ho fatto appello all’esperienza di Carla Martino di Studiometria, che mi ha proposto di realizzare un evento digitale, formula che tra l’altro ci offre l’opportunità di raggiungere un pubblico ancora più vasto e di proporre ai partecipanti un’esperienza coinvolgente, facilmente fruibile, gratuita ma preziosa”.

“Già durante i primi giorni di lockdown, Studiometria si è attivata immediatamente per individuare le piattaforme più adeguate da proporre ai propri clienti per gli eventi online, scegliendo di non sviluppare tecnologie proprietarie ma di andare a selezionare di volta in volta quella più consona all’evento – ha dichiarato Carla Martino – Il nostro focus restano gli eventi fisici che sosteniamo insieme a tutto il comparto dei professionisti che lo animano, ma siamo pronti ad affiancare le aziende nella realizzazione di eventi ibridi o digitali, come abbiamo fatto per l’organizzazione dello Yoga Day”.