Raccolta pubblicitaria, la concessionaria Rcs gestirà anche il gruppo Monrif

71

Nell’operazione, che partirà il prossimo primo settembre, coinvolti i quotidiani QN, Il  Giorno, Il Resto del Carlino e La Nazione

twitter@SpotandWeb

La concessionaria pubblicitaria di Rcs gestira’ in esclusiva dal prossimo primo settembre la raccolta nazionale su stampa per i quotidiani del gruppo Monrif: QN, Il Giorno, Il Resto del Carlino e La Nazione.

corriere

Poligrafici Editoriale, editore di Qn, Il Giorno, Il Resto del Carlino e La Nazione, nel 2012 ha avuto una raccolta di pubblicita’ nazionale su stampa quotidiana di quasi 28 milioni di euro.

L’accordo raggiunto con Rcs sara’ valido fino a fine 2015.

“L’offerta di Poligrafici Editoriale – spiega Rcs – presenta un’elevata complementarieta’ di target e di copertura territoriale rispetto al portafoglio di testate di Rcs MediaGroup, rendendo questo accordo strategico per entrambi i gruppi editoriali”.

Il nuovo network pubblicitario, costituito dall’unione tra i quotidiani gestiti da Rcs (Corriere della Sera, La Gazzetta dello Sport e L’Unione Sarda) e quelli di Poligrafici , si posizionera’ secondo le stime del gruppo come leader nel mercato dei quotidiani in termini di contatti netti generati sia sul target adulti (8.366.000) e sia sul target uomini (5.818.000, fonte Audipress 2013/I).

Sul fronte diffusionale, le copie complessive dei quotidiani che comporranno il network della concessionaria pubblicitaria di Rcs, secondo la societa’, supereranno il milione (1.069.790 copie, fonte Ads, aprile 2013).

“L’accordo – afferma Andrea Riffeser Monti, vicepresidente e A.d di Poligrafici Editoriale – rappresenta ”una ripartenza nel difficile ma affascinante mondo della comunicazione. Ed e’ un accordo storico per la controllata di Poligrafici nella pubblicita’, Societa’ Pubblicita’ Editoriale, che cosi’ potra’, a partire da oggi, concentrarsi nello sviluppo multimediale nelle zone dove esercita una leadership assoluta: 25 aree leader dove si produce oltre il 40% del Pil italiano. Dalla meta’ di settembre – conclude Riffeser Monti – il gruppo potra’ quindi dedicarsi allo sviluppo di nuovi settimanali a diffusione regionale e locale, che dedicheranno una preponderante attenzione al settore economia”.

Eventuali, futuri sviluppi della partnership, viene precisato, potranno riguardare anche l’offerta online, mentre la raccolta pubblicitaria locale per le testate del Gruppo Monrif, e’ previsto resti sotto il diretto controllo della rete commerciale locale di Poligrafici.