I 70, magnifici anni della ‘Raffa’ nazionale

190

Compleanno importante per Raffaella Carrà, la showgirl più amata dagli italiani, anche per gli spot. E non solo per la Scavolini

twitter@g_santaniello

Settanta, magnifici anni. Con una carriera alle spalle e, visto il successo di ‘The Voice’ o della versione-dance della canzone immortalata anche da Sorrentino ne ‘La grande Bellezza’ ‘A far l’amore comincia tu’, una davanti che è difficile immaginare più luminosa. Oggi è il compleanno di Raffaella Carrà, la più amata dagli italiani.

raffaGià, perchè l’unica donna che ha condotto (per anni) il varietà abbianato alla Lotteria Italia, tanto per descrivere la sua statura da numero uno, o che ha tenuto testa ad un altro numero uno come Alberto Sordi in un indimenticabile ‘Tuca-tuca’ televisivo, non poteva mancare di essere protagonista anche del mondo della pubblicità.

La Raffa ha saputo sempre bucare gli schermi, fin dai tempi di Carosello. E i marchi se la sono sempre contesa. E così: nel suo curriculum troviamo lo spot per Big Bon Agip (1971), Stock (1975-77), Scavolini (1984-87), Motta, (1988), Valleverde (1997-99), Danone (2010-2012), Tim (2011).

Dagli alcolici alle cucine, dalle compagnie telefoniche agli yogurt, la Carrà ha sempre avuto un posto speciale nel cuore dei telespettatori italiani. Soprattutto delle donne (“mi hanno sempre vista come una di loro, normale, senza tante arie”, ha detto) e dai gay. Proprio così: da anni, la ‘Raffa’ nazionale è una icona degli omosessuali. Ma non chiedetele perchè.