Da Rio a Rio, ecco cosa propone Sky per la stagione 2013-2014

Oltre al grande calcio anche sochi, Formula Uno e MotoGP. Jacques Raynaud, vicepresidente Sport: “La nostra programmazione più bella di sempre”. Che ricomincia dalla D’Amico

twitter@SpotandWeb

Da Rio a Rio, arriva l’annata piu’ ‘calda’ di Sky. La tv satellitare, che festeggia in questi giorni i 10 anni, e’ sbarcata sul pianeta Brasile non solo per coprire la Confederations cup alla sua maniera, cioe’ con effetti totalizzanti, ma anche per presentare la programmazione del 2013-2014: ”La piu’ bella di sempre”, rivendica Jacques Raynaud, vicepresidente Sport di Sky.

sky

In effetti, la proposta e’ molto ricca, con cinque grandi appuntamenti in diretta: dopo Confederations e Formula 1, di attualita’ in questi giorni, arrivera’ il ghiaccio bollente delle Olimpiadi invernali, poi le due ruote del Motogp, prima di tornare a Rio per il mondiale di calcio. Tutto questo, aggiunto alla consueta rassegna di calcio europeo (tutta la serie A e la B, Champions, Europa League, il ritorno della Bundesliga in esclusiva) e sudamericano.

Vinta la stella dopo la decima stagione di successi, insomma, Sky Sport affronta la spending review delle famiglie italiane, alle prese con gli effetti della crisi, con un’offerta dai grandi numeri. 1.361 partite di calcio e 2.722 ore di dirette, una stagione infinita anche per tutti gli appassionati di motori, con la F1 che proprio in Brasile a novembre chiudera’ il Mondiale 2013 e la novita’ assoluta del Motogp (da aprile 2014), per un totale di quasi 400 ore di diretta: un incentivo a spendere difficile da schivare per l’appassionato. A maggior ragione considerando lo spazio che Sky da’ anche alle principali manifestazioni di tennis, golf (Manassero e i fratelli Molinari vanno in buca anche televisivamente), rugby, sport USA.

Tutti i match della Confederations che si apre oggi andranno in onda in diretta e in Alta Definizione su Sky SuperCalcio HD (205) e Sky Calcio 1 HD (251) per un totale di oltre 50 ore live, piu’ Diretta Gol per le gare in contemporanea.

Per gli studi di approfondimento, c’e’ la squadra dei talent guidata da Ilaria D’Amico. Ad Anna Billo’, popolarissima in Brasile dopo la proposta di matrimonio ricevuta in diretta tv da Leonardo (finalmente accettata, i due si sposano a settembre) la conduzione della rubrica quotidiana ”E’ quasi Mondiale”.

C’e’ poi la grande novita’ di Alessandro Del Piero, che per l’occasione torna in Italia per vestire la maglia azzurra di Sky Sport con storie e ritratti prepartita firmati Pinturicchio.

Tra l’altro, nell’estate calcistica 2013 di Sky non ci sara’ solo Confederations Cup: dal 21 giugno al 13 luglio, in campo anche le migliori nazionali giovanili per il Campionato Mondiale di calcio Under 20.

Si disputera’ in una Turchia che vive un momento particolare, con le proteste di piazza Taksim ad Istanbul: Sky seguira’ tutte le 52 partite, per oltre 100 ore di dirette e i possibili incroci con la situazione sociale del Paese anche grazie alle sinergie con il locale broadcaster Fox Turchia.

Il 24 agosto, poi, partira’ la Serie A piu’ stracittadina di sempre con cinque derby in calendario per la prima volta nella storia del campionato italiano: a quelli di Milano, Genova, Torino e Roma si aggiunge infatti quello di Verona. Un totale di 380 partite live, oltre ai consueti approfondimenti per un campionato sempre seguitissimo in televisione: lo confermano gli ascolti in crescita. 209.703.821 gli spettatori medi che hanno seguito tutti i match della Serie A 2012/2013 sui canali Sport e Calcio di Sky, mentre sono stati circa 460 mila gli spettatori medi che ogni domenica si sono sintonizzati su Sky SuperCalcio HD per l’appuntamento con Diretta Gol.

Ascolti in positivo soprattutto per ”Sky Calcio Show”, che ogni domenica ha mediato 352.519 spettatori, il 47% in piu’ rispetto alle puntate dell’anno scorso.

E, nel confermatissimo palinsesto della domenica (”squadra che vince non si cambia” afferma con orgoglio Matteo Mammi’, direttore dei canali Sky sport), ecco Ilaria D’Amico e il consueto appuntamento del pomeriggio di Sky: spazio ai grandi temi del campionato, con interviste post gara live dai campi di gioco e i commenti in studio.

Grazie a Sky Go, infine, ci sara’ la possibilita’ unica di seguire il calcio Sky anche su tablet, smartphone e pc. App gratuita e amatissima, Sky Go rappresenta il successo della tv in mobilita’, con 1,6 milioni di clienti che l’hanno gia’ scelta per i contenuti di qualita’ dei 28 canali live e della library on demand, riservata agli abbonati da almeno un anno, e sport a non finire, dal Mondiale di Formula 1 al campionato di calcio Serie A, dalla UEFA Champions League all’Europa League.

In attesa che si realizzi il sogno di Vialli (”una microtelecamera appuntata sulla maglietta dei giocatori per mostrare in tv le partite di calcio attraverso la loro visuale”), resta questa la filosofia della pay tv, che continua a mettere in primo piano la tecnologia al servizio del telespettatore anche con i mosaici interattivi.

Un’esperienza che, oltre a essere riproposta per F.1, moto e Olimpiadi, contrassegna la programmazione del calcio per Serie A, Champions ed Europa League con ”Diretta Gol” per scegliere tra le schermate contenenti le partite disputate in contemporanea. E con ”Gol Parade”, il ”90 minuto fai da te” che fa scegliere, cliccando il tasto verde del telecomando Sky, gia’ poco dopo la fine delle partite di campionato, gli highlights del match preferito, trasformando cosi’ ognuno dei telespettatori in un conduttore imbattibile: quello che decide da se’ la scaletta della trasmissione.