On air il primo spot televisivo “Condividi una Coca-Cola”

vlcsnap-2013-06-03-16h03m34s178Coca-Cola invita alla condivisione. Dopo il successo della fase teasing della campagna “Condividi una Coca Cola”, è ora on air uno spot televisivo fortemente emozionale che gioca sul concetto di condivisione e amicizia.

Con il progetto «Condividi una Coca-Cola», il celebre logo sulle bottiglie e lattine di Coca-Cola, Coca-Cola light e Coca-Cola Zero sarà sostituito, fino ad agosto, dai 150 nomi propri più diffusi in Italia, da nomi generici dai modi di dire più comuni e popolari tra il pubblico di giovani consumatori.

A supporto del progetto «Condividi una Coca-Cola» è stata ideata un’importante campagna integrata di marketing, che ha visto un notevole investimento pubblicitario e il coinvolgimento di molteplici canali.

La fase “teasing” della campagna, che si è da poco conclusa, mirava a coinvolgere, attraverso un’articolata attività di Brand PR, un ampio spettro di influencer a vario titolo. I risultati sono stati straordinari con più di 20 milioni di impressions, tra Twitter, Facebook e Instagram, e tre video teaser dedicati al progetto postati sul canale YouTube di Coca-Cola.

Ora è il momento della seconda fase che vede la messa in onda di uno spot televisivo che incarna perfettamente lo spirito della campagna “Condividi una Coca-Cola” e lo racconta attraverso il rapporto di amicizia tra due teenager. In modo divertente e ironico, i due ragazzi parlano del loro legame e delle loro avventure estive, incoraggiando tutti a condividere una Coca-Cola con il proprio migliore amico.

I due spot televisivi, i radiocomunicati, la campagna stampa, affissione, le attività di comunicazione sul web e sui social media, sono state realizzate da McCann Worldgroup. La pianificazione è curata da Starcom Italia.

Oltre alla tv, sono previsti spot radiofonici, una pianificazione su stampa e affissioni e verrà realizzata un’estesa campagna di comunicazione all’interno dei punti vendita, che coinvolgerà oltre 12mila punti della grande distribuzione e 37mila bar.