Pubblicità e social media: come stimolare la diffusione dei contenuti

558

campagna-pubblicitaria-evianAnche nel settore della pubblicità sono sempre più labili i confini fra i vari canali. Anzi, riuscire a sfruttare le potenzialità di ciascuno strumento di comunicazione è ormai diventata una capacità fondamentale per riuscire a diffondere in maniera efficace un messaggio pubblicitario.

La viralità è ormai diventato uno dei parametri per misurare il successo di una campagna. Un esempio attuale: l’ultimo cortometraggio di Evian su Youtube (Baby and Me) realizzato da BETC Paris e lanciato il 21 aprile ha superato in pochissime ore 20 milioni di visualizzazioni. L’agenzia ha annunciato che la campagna su Youtube sarà accompagnata da affissioni e, a metà maggio, da una App dedicata che promette di far rivivere l’esperienza proposta dal video. Un’ottima strategia che potrebbe davvero far entrare questa campagna fra le migliori dell’anno. Del resto, le capacità di Evian si erano già viste nel precedente videoclip, arrivato a collezionare 64 milioni di visualizzazioni.

Rispetto al “lontano” 2009, però, l’interazione sui social ha assunto un’importanza maggiore. Non soltanto perché le basi del web marketing sono sempre più riconosciute, ma anche perché i cosiddetti “social factors” sono diventati fondamentali anche per il posizionamento online del brand. In poche parole, stimolando i propri utenti sui social si migliora anche la performance del proprio brand sui motori di ricerca.

Deve diventare quindi un automatismo quello di lanciare campagne coordinate che coinvolgano non solo il canale scelto come preferenziale (in questo caso Youtube) ma anche tutti gli strumenti a disposizione dell’azienda: da Facebook a Twitter, dal sito alla community di riferimento.

Questo meccanismo, che nel caso di aziende con un brand consolidato permette un “effetto moltiplicatore” particolarmente efficace, può prestarsi anche a realtà più piccole. Famoso il caso della libreria Type Books di Toronto, che con un video molto bello è riuscita a farsi conoscere ben oltre i confini canadesi.

L’insegnamento da ricordare? Una strategia pubblicitaria efficace può trarre grande giovamento da una buona conoscenza del web marketing e dall’utilizzo integrato di tutti i canali.

Per saperne di più seguite il corso The Vortex Social Media Marketing che si terrà a Milano il 17 e 18 maggio 2013.