Manifesto-shock: sos dell’Associazione TP alla Boldrini

di Giovanni Santaniello

Biagio Vanacore
Biagio Vanacore

I manifesti-shock comparsi ieri a Napoli che rimandano ad un femminicidio nel reclamare un prodotto per la pulizia della casa daranno lo spunto all’Associazione italiana pubblicitari professionisti (TP) di presentare alla neo presidente della Camera Laura Boldrini una proposta che regoli per legge la materia. Ad annunciarlo è il presidente Biagio Vanacore sul suo profilo Facebook. “Le denunce da sole non bastano, non generano effetto se non quello di dare ulteriore notorietà al marchio e agli autori – è il post di Vanacore – In questi casi bisogna passare dalle parole ai fatti. Le istituzioni che dovrebbero salvaguardare gli utenti sono vecchie e come sempre sono forti con i deboli e deboli con i forti. Per questo, ho chiesto di incontrare la presidente della Camera. Le sottoporrò come TP un preciso documento capace di risolvere a monte queste zozzerie che ciclicamente si ripetono”.