Indagine comScore e Demoskopea sul consumo dei video online a Maggio 2012

51

comScore, Inc. e Demoskopea, Partner esclusivo di comScore in Italia, hanno diffuso i risultati di un’indagine sul consumo di video online da casa e lavoro a Maggio 2012 nei principali mercati europei (EU5 – Francia, Germania, Italia, Regno Unito e Spagna). La metodologia Unified Digital Measurement (UDM) di comScore offre una soluzione per la misurazione dell’audience digitale con un approccio standard in tutto il mondo. Alla base della misurazione le rilevazioni person-level del panel globale comScore (2 milioni di persone nel mondo, di cui più di 30.000 in Italia) combinate con metriche censuarie (lato server). La tecnologia comScore permette di misurare gli spettatori unici, il numero di video e la durata della visione, tracciando il consumo del singolo video indipendentemente dal sito che lo ospita.

Rispetto al maggio 2011 l’Italia fa registrare una crescita del numero di spettatori unici di video online del 27%, la più alta in EU5, e un aumento sensibile anche del numero di video per spettatore (+16%).

 

Gli spettatori unici fatti registrare da YouTube nel mese di Maggio 2012 in Italia sono stati 21,7 milioni. Tra i Canali locali (italiani) Partner di YouTube è quello Rai ad aver registrato il maggior numero di spettatori con un valore superiore a 3,2 milioni di spettatori unici (escluso il contributo degli User Generated Content).