Qui Australia, le associzioni salutiste contro la campagna della Coca Cola

“Non crediamo che il pubblico debba prendere da essa consigli di dieta”. Nel mirino la sponsorizzazione degli sport giovanili

twitter@SpotandWeb 

Dodici gruppi di difesa della salute in Australia, fra cui Diabetes Australia e Nutrition Australia, hanno lanciato un’offensiva contro l’ultima campagna pubblicitaria della Coca Cola, chiedendo in particolare di ritirare la sponsorizzazione di sport giovanili.

coca

La campagna di spot Tv mostra una serie di attivita’ sportive e usa lo slogan ‘innovazione, informazione e scelte’ con riferimento ai problemi di obesita’ della popolazione.

“Non crediamo che il pubblico debba prendere consigli di dieta dalla Coca Cola”, ha detto la portavoce della Obesity Policy Coalition, Jane Martin. “Pensiamo di essere nella migliore posizione per parlare delle implicazioni e delle soluzioni in materia di bevande zuccherate”, ha aggiunto. “Sono le persone che dicevano che era un mito che la Coca Cola fa ingrassare, che corrodeva i denti e che e’ imbottita di caffeina, affermazioni rivelatesi ingannevoli. E’ ora che ammettano che le bevande zuccherate sono in gran parte causa del problema dell’obesita’”.

Non e’ tardata la risposta della Coca Cola. “Manteniamo assolutamente il nostro impegno ad incoraggiare le persone ad essere piu’ attive e a gustare le nostre bevande come parte di una dieta e di uno stile di vita equilibrati”, ha detto una portavoce alla radio nazionale Abc. “L’obesita’ e’ un problema globale grave e complesso, che riguarda ogni comunita’ e ogni settore. Per questo, sono necessari gli sforzi collettivi di tutte le parti interessate, inclusa la Coca Cola”.