Lorenza Lei raccomandata da Pdl e Vaticano, il Pd apre il caso

86

Michele Anzaldi: “La Vigilanza e il cda valutino la sua posizione”

twitter@SpotandWeb

“La commissione di Vigilanza e il Cda Rai valutino la posizione di Lorenza Lei, attuale amministratore delegato di Rai Pubblicità (ex Sipra), alla luce delle rivelazioni contenute nell`inchiesta che riguarda l`ex presidente dello Ior, Ettore Gotti Tedeschi, secondo le quali ci sarebbero state pressioni da Vaticano e Pdl per la nomina della Lei a direttore generale Rai”.

lleiE` quanto chiede il deputato del Partito Democratico, Michele Anzaldi, segretario della commissione di Vigilanza Rai.

“E` necessario che venga fatta piena luce – aggiunge Anzaldi – sulle promozioni di Lorenza Lei in Rai. I vertici dell`azienda valutino se non sia il caso richiedere l`acquisizione delle carte dell`inchiesta Ior. Va ricordato, tra l`altro, che dopo essere stata direttore generale, Lorenza Lei è stata spostata alla guida di un`azienda strategica come la concessionaria di pubblicità, sebbene siano poi emersi i dubbi sullo spostamento di ricavi dal bilancio 2012 al rendiconto 2011, chiuso così in pareggio”.