Enel racconta “60 anni di fatti che contano” con uno spot TV

Enel racconta “60 anni di fatti che contano” con uno spot TV firmato Saatchi & Saatchi (Publicis Groupe), on air a partire da domenica 16 ottobre, in cui vari protagonisti si alternano nel racconto di un’azienda al servizio del Paese. Un’azienda che da 60 anni parla attraverso i fatti: dalla digitalizzazione delle reti alla diffusione delle tecnologie rinnovabili, dall’energia prodotta a zero emissioni ai servizi per i clienti, dalla mobilità elettrica al contributo alla formazione e assunzione di giovani, fino ad arrivare all’illuminazione pubblica e artistica.

Lo spot è un ulteriore importante tassello della campagna #IFattiContano lanciata a luglio dal Gruppo per raccontare su tutti i canali di comunicazione, attraverso la concretezza dei numeri, i risultati di progetti e attività al servizio della transizione energetica in Italia. Proprio i numeri sono i protagonisti dello spot grazie alla partecipazione corale dei personaggi che si alternano in scena, con uno storytelling moderno e un montaggio dinamico, per raccontare i risultati ottenuti quotidianamente da Enel in questi 60 anni.

“Dal mese di luglio stiamo raccontando su stampa e canali digitali 60 anni di azioni per le persone e per la crescita del Paese. Con la campagna TV vogliamo rafforzare questo messaggio, mostrando oltre ai numeri anche i principali asset aziendali come le centrali rinnovabili, i km di rete elettrica e i lampioni intelligenti con riferimenti diretti al mondo dell’elettrificazione. Per Enel, infatti, transizione energetica significa impegno per il futuro, ma soprattutto azioni tangibili: il modo di usare, consumare e produrre l’energia ha un riflesso più che mai concreto sulla quotidianità delle persone e sull’ambiente. Oggi siamo l’energia di 32 milioni di famiglie e aziende e accompagniamo l’Italia verso l’elettrificazione” – commenta Costanza Barbara Tarola, Responsabile Brand Adv e Content di Enel Italia.

Il film si avvale della partecipazione di alcuni volti noti: Marco Bocci, anche questa volta nel ruolo di padre della piccola Giulia – in un fil rouge che si riallaccia al format narrativo che racconta la quotidianità dei consumatori Enel Energia – e Alessandro De Marchi, ciclista professionista e Maglia Rosa alla quarta tappa del Giro d’Italia 2021.

“In continuità con le ultime campagne del brand, ma con un elemento di novità quale il racconto corale, abbiamo portato sullo schermo i numeri del Gruppo con un trattamento del tutto inedito. Il risultato è un film dinamico e contemporaneo, ma allo stesso tempo fortemente concreto, in grado di coinvolgere gli spettatori creando una forte empatia” – aggiunge Manuel Musilli, Direttore Creativo Esecutivo di Saatchi & Saatchi Italia.

Lo spot – on air dal 16 ottobre per 3 settimane – prevede una pianificazione TV, con un soggetto 45” e due cut 15”, e digital in partenza il 24 ottobre. Il centro media è Mindshare.

Credits

Agenzia: Saatchi & Saatchi

CEO: Camilla Pollice

Executive Creative Director: Manuel Musilli

Associate Creative Director: Lorenzo D’Angelo

Associate Creative Director: Ignazio Morello

Team Account: Carolina Cenci, Tiziana Mammone, Marta Mingiacchi, Giulia Aloè, Valentina Meomartini

Head of Production TV: Raffaella Scarpetti – Prodigious

TV Producer Coordinator: Lavinia Confortini – Prodigious

Senior Producer TV: Manuela Fidenzi – Prodigious

Casa di Produzione: Think Cattleya

General Manager & Executive Producer: Martino Benvenuti

Producer: Marta Ansaldi

Regia: Miguel Usandivaras 

Dop: Emanuele Zarlenga

Regia second unit: Davide Vicari

Dop second unit: Luigi Zoner

Editor: Marcello Sanna

Sound e Post Produzione Audio: Cat Sound

Post produzione Video: Prodigious

Musica: Sizzer Amsterdam