Weroad in affissione per raccontare quanto ci manca viaggiare

Se camminando per strada vi doveste trovare davanti un meme gigante non siete su Instagram ma davanti all’ultima idea di marketing firmata WeRoad.
Grazie alla collaborazione e al supporto del gruppo Pubblimun, WeRoad ha dato il via ad una campagna di affissioni su alcuni impianti a Milano, con l’intento di catalizzare l’attenzione attorno al tema del viaggio, della difficoltà del momento ma anche della grande voglia di tornare a viaggiare.

Un flight “anomalo” che non è né una classica campagna di awareness, né di prodotto ma piuttosto un modo per raccontare i viaggi, l’astinenza da viaggio e il desiderio di viaggiare. Soprattutto per dare modo ai passanti di riconoscersi, sorridere e pensare a quanto sia bello esplorare il mondo.

Portando i format del proprio feed Instagram (che secondo il Report Travel Worldwide 2020 di Socialbakers è il top performance account nel suo segmento), ripensandoli per il mezzo affissione.

Grazie alla flessibilità degli impianti di digital OOH, ogni giorno WeRoad, propone un soggetto diverso: quote ispirazionali, immagini di viaggio, meme e creatività in real time.

L’operazione è possibile grazie al supporto del gruppo Pubblimun che sposa ancora una volta l’approccio WeRoad concedendo al tour operator gli spazi su Milano in modalità trial.

La scelta di WeRoad di comunicare anche in un periodo in cui i viaggi, diciamolo, non sono proprio sulla cresta dell’onda è legata alla volontà di non smettere mai di raccontarsi e restare in contatto con la propria audience. Questa scelta strategica è il risultato di un lungo periodo in cui comunicare e entrare in relazione con le persone sta diventando sempre più difficile, spesso si preferisce il silenzio stampa per evitare errori di branding e comunicazione.

“Mentre molte aziende smettono di comunicare per motivi di brand safety, noi continuiamo a farlo, sempre a modo nostro. Una crisi mette in difficoltà, ma offre anche la straordinaria occasione di trovare modalità alternative di raccontare il proprio brand e metterlo in connessione con la community” – commenta Fabio Bin, Co-Founder & CMO di WeRoad “Per questo abbiamo colto al volo l’opportunità che ci ha dato Pubblimun, che condivide come noi la volontà di realizzare attività che portino ai brand, anche e soprattutto in periodi come questo.”

“La capacità del team di WeRoad di restare in contatto empatico con le persone in un periodo così complesso, l’abilità di farci “viaggiare” con la loro creatività, ha dato  avvio ad una collaborazione che fosse di supporto reciproco” – Laura Laghi, amministratore unico di Pubblimun.