Il WMF prosegue con l’iniziativa di formazione gratuita “Internet per gli insegnanti”

Uno strumento al servizio degli insegnanti e dell’istruzione, nato in un contesto di emergenza e pensato per evolversi in un futuro nuovo e da costruire. Il progetto “Internet per gli Insegnanti” ideato dal WMF – il più grande Festival sull’Innovazione digitale e sociale – continua anche in queste settimane di riapertura delicate e intense per il mondo della scuola e delle università. Presentato nei mesi del lockdown, in cui milioni di docenti e studenti hanno dovuto mutare profondamente ritmi e abitudini, il piano si aggiunge all’insieme di attività che da più di sei anni il WMF dedica alle scuole, ai giovani e alla diffusione di conoscenza e formazione sull’utilizzo di software e strumenti digitali utili agli insegnanti nella didattica a distanza e non solo.

“Internet per gli Insegnanti” nasce a marzo nell’ambito del più ampio programma “Azione Comune”, aggregatore attraverso il quale il Web Marketing Festival ha promosso la cooperazione tra aziende, professionisti, startup e giovani, finalizzata a strutturare percorsi fondati sull’innovazione digitale e in grado di fornire soluzioni nella fase emergenziale. Le idee, tra cui anche quella dedicata al mondo dell’istruzione, stanno rappresentando un importante supporto per il Ministero dell’Innovazione e per il mondo delle Istituzioni.

L’aiuto garantito da “Internet per gli Insegnanti” si concretizza in una serie di risorse online pratiche e totalmente gratuite: dall’utilizzo di hardware per la formazione a distanza (microfoni e webcam) all’uso di strumenti digitali per la creazione di presentazioni, di video-lezioni, di podcast, oltre che per la pianificazione della didattica sempre avvalendosi di software online.

Cosmano Lombardo, CEO di Search On Media Group e Ideatore del WMF: “Da anni, del resto, lavoriamo con scuole e università di tutta Italia per avvicinare il mondo dell’Istruzione, i docenti e gli alunni al digitale. Oggi più che mai, in questo momento così delicato e in cui milioni di studenti stanno gradualmente rientrando in aula, crediamo che l’Innovazione debba rappresentare un cammino centrale e prioritario su cui procedere. Per questo motivo continueremo a valorizzare
anche nei prossimi mesi sia le risorse contenute all’interno di ‘Internet per gli Insegnanti’, sia più in generale l’universo scolastico con la nostra opera
”.

Come WMF – prosegue Lombardo – abbiamo da subito scelto, durante i mesi del lockdown, di dare un contributo propositivo al nostro paese e di farci promotori dell’unione di forze al servizio della comunità. Il WMF rappresenta da anni una piattaforma aggregante di idee e professionalità: l’emergenza ci ha convinti che avremmo dovuto svolgere questo compito in maniera ancora più efficace, non fermandoci nella realizzazione, a giugno, del primo evento ibrido, online e in collegamento da Rimini, dedicato all’Innovazione. E poi, al contempo, mettendo a disposizione di ambiti cruciali per tutti noi, come l’istruzione, la cultura, il turismo e le aziende, risorse e iniziative di sostegno”.

Le risorse gratuite di “Internet per gli Insegnanti” sono disponibili sul sito web del Festival all’indirizzo https://www.webmarketingfestival.it/insegnanti/video/.