“Riaccendiamo i desideri” il numero speciale di Grazia

1321

Grazia,il primo fashion brand 100% italiano presente nel mondo con 20 edizioni internazionali, è in edicola questa settimana con il numero speciale Riaccendiamo i desideri

Che cosa sognano gli italiani dopo i mesi dell’emergenza coronavirus? Il magazine diretto da Silvia Grilli svela attraverso un’inchiesta esclusiva e attraverso le voci di personalità influenti quali sono i nostri desideri e le nostre ambizioni per questa estate. 

“Durante la quarantena, avevamo un solo desiderio: stare al sicuro e proteggere noi e le nostre famiglie. I negozi erano chiusi, i ristoranti anche, non si poteva viaggiare, neppure andare a trovare i nonni. Ogni libertà era stata sacrificata sull’altare superiore della sicurezza. Poi, gradualmente, l’Italia sta riaprendo quasi tutto. Con molte restrizioni e misure precauzionali, ma si è tornati a visitare parenti e amici, a viaggiare, a fare shopping, si ricomincerà anche a ballare nei locali all’aperto. E gli italiani si riscoprono felici di ritrovarsi. Ai nostri desideri, alla felicità di ritrovarli, anche allo stupore di scoprirli diversi è dedicato questo numero di Grazia. Non siamo tutti uguali, grazie al cielo. C’è chi durante la reclusione ha ridisegnato le proprie priorità, scoprendo che desiderava un’altra vita. C’è chi invece non vedeva l’ora di tornare alle abitudini precedenti. C’è chi ha scritto e detto che il coronavirus ci ha resi migliori.  Io non credo.  Però ci ha sicuramente fatto comprendere meglio chi siamo e che cosa vogliamo”, ha scritto nell’editoriale il direttore Silvia Grilli.

In questo numero speciale Miriam Leone confida come ha passato la quarantena riflettendo sulle proprie ambizioni e sulle possibilità di una vita dai ritmi differenti. Il magazine ha incontrato anche Diego Della Valle,presidente del gruppoTod’s, che illustra la sua visione dei mesi che ci aspettano dopo l’emergenza e parla delle occasioni da cogliere per ridare slancio alla creatività italiana. Non manca una voce dalla politica: la ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli racconta della speranza che serve per fare rinascere l’Italia.

E tra i desideri c’è anche un nuovo modo di abitare la casa, con la riscoperta di una nuova intimità durante la pandemia: così i designer emergenti  raccontano a Grazia i nuovi progetti. E soprattutto tra i desideri c’è al primo posto la moda, che con Grazia di questa settimana si accende più che mai di fantasia e voglia di vivere. 

Attraverso questo nuovo progetto Grazia rafforza sempre più il percorso intrapreso durante il lockdown e si conferma un brand unico, multicanale, in grado di raggiungere la sua audience con una comunicazione circolare e completa: dal magazine ai social network, dal sito fino al circuito DOOH Mediamond

I numeri speciali di Grazia

Con il numero e l’iniziativa Torneremo ad Abbracciarci lanciata a marzo, Grazia ha voluto siglare un abbraccio virtuale tra Cina e Italia: non solo l’auspicio per una nuova primavera, ma anche un simbolo di sorellanza tra i popoli. Un numero speciale che nel cuore dell’emergenza ha raccolto testimonianze di positività ed energia, di calore umano e forza, di speranza e gratitudine; un numero che ha dato spazio sia alle celebrities sia alle lettrici sui social network e ha raccolto i messaggi dei direttori delle 20 edizioni internazionali del magazine rivolti all’Italia e al mondo. Ma Grazia è anche moda: infatti sulle pagine di Torneremo ad abbracciarci Grazia Cina ha dedicato all’Italia uno shooting con l’augurio di superare un momento difficile. Il numero accompagnato da operazioni digitali, ha registrato 50.000 download e +70% di copie diffuse rispetto al numero precedente.

Successivamente nel mese di maggio, è stata la volta di #Facciamocisentire, la campagna lanciata sui social per non permettere all’emergenza sanitaria di cancellare i diritti femminili. Hanno aderito numerose personalità: volti della moda, della politica, del cinema e dello spettacolo e in pochi giorni ha raggiunto una reach di 75 milioni di utenti.

Con il recente numero Non dimentichiamoci del PianetaGrazia ha chiamato a raccolta esperti e attivisti affinché la battaglia e l’impegno contro il surriscaldamento globalenon passino in secondo piano, dopo che il Covid-19 ha costretto tutti gli Stati a rivedere le loro priorità.

Le dirette Instagram

Grande successo hanno avuto e continuano ad avere le seguitissime dirette Instagram in cui il direttore di Grazia Silvia Grilli intervista personaggi del cinema e della moda, tra cui i protagonisti delle cover come Elisa Maino (con circa 5000 follower medi collegati durante la diretta).

Dooh Mediamond

Questa voglia di ritorno alla normalità vedrà nascere un’iniziativa editoriale che coinvolgerà anche alcuni partner selezionati: #iovorrei. Un inno alla gioia e alla gratificazione personale che passa anche dalla possibilità, finalmente ritrovata, di tornare in contatto con i propri brand preferiti. E per interpretare questa voglia collettiva di rimettersi al centro del mondo Grazia estenderà la visibilità dell’iniziativa anche sul territorio, in prossimità di alcuni luoghi iconici di Milano, tramite gli impianti DOOH Mediamond. Quattro imponenti ledwall che fanno parte del circuito di visibilità esterna della concessionaria ospiteranno i contenuti dell’iniziativa, in altrettante aree centrali della città: Gae Aulenti, Tortona, San Babila e Garibaldi. Il presidio della città di Milano conferma la capacità del brand di essere vicino alla sua community durante processo di riscoperta del territorio e dello shopping.