Nuovi ingressi nel team creativo di TwentyTwenty

L’area creativa di TwentyTwenty si rafforza con l’ingresso di due nuove figure specializzate in ambito digital: Tamara Mambelli e Beatrice Bonetti.

Beatrice Bonetti Tamara Mambelli
Beatrice Bonetti – Tamara Mambelli

Tamara, che ricoprirà il ruolo di Senior Art Director, ha alle spalle un percorso accademico focalizzato sulla comunicazione, suddiviso tra le Università di Bologna e Firenze, e un’esperienza professionale di oltre dieci anni nell’agenzia Kettydo+, durante la quale ha avuto modo di lavorare, in qualità di Digital Senior Art Director, per clienti come Barilla, Pirelli, Monini, Direct Line, Unilever, Oregon Scientific, Trony, Perfetti, Philips e IKEA.

Un curriculum universitario imperniato su comunicazione e studi teatrali – maturato all’Università di Milano e alla Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi – per Beatrice, che in TwentyTwenty coprirà la posizione di Senior Copywriter, dopo esperienze professionali in Kettydo+, dove ha lavorato come Content Strategist per clienti food&beverage, tra cui Mulino Bianco, e ha rivestito, nell’ultimo periodo, il ruolo di Head of Content, e nell’agenzia Evolution People come Digital Specialist & Content Editor.

In TwentyTwenty, le due nuove risorse lavoreranno in team su clienti operanti in ambito beauty, pharma e food.

“Crediamo che la creatività sia l’elemento chiave per il successo delle nostre campagne ed è per questo che abbiamo deciso di rafforzare quest’area con due ingressi che, grazie all’esperienza maturata nell’area digital, daranno un sicuro valore aggiunto ai nuovi progetti dell’agenzia. TwentyTwenty ha già raggiunto importanti traguardi in meno di due anni di attività e grazie ai successi ottenuti nelle ultime gare, siamo certi di poter affrontare nuove sfide con sempre maggiore competitività. Siamo convinti che la qualità conti più della quantità: questo approccio ci differenzia da grandi agenzie o gruppi internazionali ed è questa l’arma vincente in un lavoro dove il capitale umano è la vera anima trainante”, afferma Stefano Ardito, Managing Director di TwentyTwenty.