I vincitori del Premio Giornalistico “Alzheimer: informare per conoscere – Cura, Ricerca, Assistenza”

Rossella Briganti per Starbene, Elisa Buson per Ok Salute e Benessere, Lucas Duran per Radio Vaticana, Flavio Pagano per donnamoderna.com, Maria Pirro per Panorama sono i vincitori della V edizione del Premio giornalistico “Alzheimer: informare per conoscere – Cura, Ricerca, Assistenza”, indetto dalla Federazione Alzheimer Italia e Unamsi (Unione Nazionale Medico Scientifica di Informazione) con l’obiettivo di promuovere la più sensibile, corretta e completa informazione sulla malattia che con la memoria si porta via un’intera esistenza.

La consegna dei riconoscimenti è avvenuta oggi a Milano, presso Palazzo Marino, durante il convegno pubblico “RICORDATI DI ME. Dalla Ricerca medico scientifica alle Comunità amiche delle persone con demenza”, in occasione della XXIII Giornata Mondiale Alzheimer.

I giornalisti sono stati premiati da Gabriella Salvini Porro, presidente Federazione Alzheimer Italia, e da Francesco Brancati, presidente Unamsi.

Rossella Briganti, autrice dell’articolo “Il Centro per l’Alzheimer che l’Europa ci invidia” (Starbene, 12 ottobre 2015), è stata premiata con la seguente motivazione: “L’autrice descrive le originali attività di un Centro per l’assistenza dei malati, esempio di iniziative replicabili e di progetti che rispettano l’individualità della persona”.

Elisa Buson, autrice di “Una buona vecchiaia si prepara da giovani” (OK Salute e Benessere, maggio 2016): “L’articolo informa su alcune delle ultime ipotesi della ricerca scientifica, riferendo correttamente gli studi intrapresi, col commento di illustri ricercatori. Ma senza trascurare gli inviti alla prevenzione, fino a riferire i sintomi premonitori della malattia e i suggerimenti per aiutare i malati nella vita di tutti i giorni”.

Lucas Duran, autore del servizio “Affrontare l’Alzheimer insieme a testa alta” (Radio Vaticana, 23 giugno 2016): “Nella trasmissione, dedicata interamente alla malattia, l’autore affronta con sensibilità il tema dell’Alzheimer, raccontandolo attraverso testimonianze di esperti e parenti di malati, i problemi delle famiglie e la situazione dell’assistenza in Italia”.

Flavio Pagano, autore dell’articolo “Alzheimer, accanto a chi è malato fino all’ultimo respiro” (donnamoderna.com, 9 giugno 2016): “L’autore comunica l’immagine della malattia con gli occhi, l’anima e tutta la forza emotiva dello scrittore che racconta brani di vita vissuta. E nella quale tutti coloro che si prendono cura di una persona cara con questa malattia possono riconoscere anche il proprio percorso”.

Maria Pirro, autrice dell’articolo “Alzheimer l’emergenza del secolo” (Panorama, 28 ottobre 2015): “Completo ‘articolo di servizio’ per tutti i lettori coinvolti nella malattia, come pazienti o loro familiari. Contrastata fotografia di un dramma umano, dai contorni ben documentati, corredata delle necessarie informazioni per potersi districare nel ‘labirinto senza fine’ che essa rappresenta: fra la ricerca dei centri di diagnosi, ricoveri, problemi burocratici”.

Al termine della cerimonia è stata annunciata la VI edizione del Premio che nella Giornata Mondiale Alzheimer del 2017 premierà i migliori articoli in tema di Alzheimer scritti fra il 16 luglio 2016 e il 15 luglio 2017.

convegno-alzheimer_giornalisti-premiati_13-09-16