ESCLUSIVA AUDIO – Lorella Cuccarini: “Combatto la guerra degli ascolti con la tv di qualità”

di Giacomo Aricò

Non vede l’ora di cominciare Lorella Cuccarini, impegnata da stasera come giudice “imparziale e leale” di Star Academy su RaiDue e dal prossimo 9 ottobre conduttrice di Domenica In su RaiUno. Contentissima di affiancare Francesco Facchinetti nel nuovo talent che sostituisce X-Factor, la Cuccarini non vive come una sfida il confronto con il programma di Simona Ventura che si è trasferito su Sky. Nella giuria proprio come la Ventura, Lorella Cuccarini non sa dire se Star Academy sarà un successo d’ascolto. A vincere sarà, indiscutibilmente, la musica, il talento, l’arte. Al di là di ogni logica d’ascolto e di qualsiasi ‘duello’ di share. Oggi che l’offerta televisiva è così ampia da ridefinire quelli che fino a qualche anno fa erano ‘flop’ e che ora diventano successi come dice Lorella. Gli spettatori della domenica si fanno imprendibili, sia per i nuovi canali satellitari sia per le partite di pallone che si prendono il 40% degli ascolti: “la domenica è il giorno più difficile, la nostra è una guerra tra poveri per l’ascolto”. La certezza però è che l’eclettica conduttrice romana riparte con entusiasmo e freschezza anche quest’anno, più di altre volte: sempre dalla parte del pubblico, a favore del pubblico, con un modo di raccontare che si rinnova ogni volta.

Ascolta l’intervista a Lorella Cuccarini