Nasce Blonk, casa editrice digitale

162

L’era di internet ha cambiato il modo di fruire i contenuti. Dopo audio e video anche la carta stampata sta capitolando. Le vendite di e-book sono quadruplicate nel 2011 con 40.000 libri digitali, contro i 10.000 dello stesso periodo 2010. Il New York Times riporta uno studio della ‘Association of American Publishers’ – realizzato assieme alla ‘Book Industry Study Group’ – che dimostra come dal 2008 a oggi le vendite dei tascabili sono crollate del 14% mentre la crescita del mercato degli e-book è costante. In questo scenario, nel luglio 2011 è nata Blonk, una nuova casa editrice digitale fondata da un software architect, un art director, un traduttore/docente di lingue e una nativa digitale. 

 “Crediamo che in questo momento l’editoria digitale sia un’occasione da cogliere: è competitiva, ottimizza la distribuzione, e consente di raggiungere un pubblico molto ampio. Stare sul web è un’opportunità” dice Paolo Verri, CEO di Blonk. “Abbiamo scelto di proporre i nostri contenuti in tre lingue e di dividere gli utili con autori e traduttori perché crediamo che questo modello interpreti correttamente l’ecosistema di internet. Scrivere libri per il digitale non è un compromesso al ribasso ma una straordinaria opportunità” afferma Verri.

Distribuire libri ‘senza attrito’ consente di promuovere iniziative culturali di rilievo, proporre autori e temi che spesso nel mercato asfittico dell’editoria tradizionale non trovano spazio” aggiunge Lele Rozza, direttore editoriale. “Abbiamo deciso di promuovere esordienti e di dare spazio anche a temi di approfondimento senza timore di essere scalzati dal bancone della libreria dalla novità mainstream del solito noto. Su internet non manca lo spazio e noi abbiamo intenzione di sfruttarlo al meglio” conclude Rozza.

Blonk proporrà il giorno 16 settembre alle ore 21 presso il collegio Santa Caterina a Pavia – nella cornice del “Festival dei saperi” – una serata dal titolo “E-book: un nuovo modello per l’editoria. Il caso Blonk editore”. Si discuterà dei nuovi scenari di questo mercato; verranno proposte le prime due uscite: la raccolta di racconti “Ottanta lettere” di Mitia Chiarin e “Le cronache di Parmia” di Adamo Lanna. Sarà presente Mitia Chiarin. www.blonk.it