Reale Mutua al sei nazioni di rugby

Il Sei Nazioni è un evento capace di catalizzare i tifosi di questo sport non più di nicchia. Le tre gare casalinghe, che opporranno la nostra Nazionale a Irlanda, Galles e Francia, potranno permettere alla squadra azzurra di scalare posizioni nella classifica finale.
Iniziato quando questo sport era riservato a pochi intenditori, il rapporto tra Reale Mutua e Federazione Italiana Rugby è cresciuto insieme alla passione e al numero di praticanti. Oggi i tesserati F.I.R. sono decine di migliaia: tutti sono assicurati con Reale Mutua, diventata anche per loro la Compagnia di fiducia.
La collaborazione, partita nel 2002, ha ricevuto il suo suggello nel 2007, con il passaggio alla qualifica di Sponsor Ufficiale. L’approdo della Nazionale azzurra nel Sei Nazioni ha così contribuito a proiettare anche il nome di Reale Mutua nel club del rugby più esclusivo.
«Entrare in campo con la voglia di lottare e di vincere, sempre con il massimo rispetto per l’avversario e ispirati al massimo fair play: è questo il fattore-chiave del rugby», spiega Marco Mazzucco, direttore commerciale della Società Reale Mutua di Assicurazioni. «Non è un caso se stiamo per festeggiare il decennale della partnership con la Federazione Italiana Rugby, che abbiamo seguito nel suo straordinario sviluppo in termini di tesserati e di entusiasmo tra il pubblico. Il Sei Nazioni, che si gioca qui a Roma al Flaminio, il vero e proprio tempio del rugby, testimonia ancora una volta la bontà della scelta di Reale Mutua: costruita sui valori e sulla passione.»