Moda in tv, a novembre si gira la serie tv su Versace. E a ottobre parte il reality con Marcuzzi e Toffanin giudici

L’idea della Ares Film, di cui Mediaset è socia, sulla scia della serie dedicata a Valentino

twitter@g_santaniello

Una serie tv su Gianni Versace. E’ questa l’idea della Ares Film, società cinematografica e televisiva di cui Mediaset è socia e che vuole riportare sullo schermo la biografia del grande stilista scritta da Tony di Corcia e uscita lo scorso novembre (con la prefazione di Giorgio Armani).

versaceAncora presto per capire quale potrebbe essere il cast e l’attore che interpreterà il fratello di Donatella, mentre sulla regia si parla di Alessio Inturri, già a capo della serie di successo “Il peccato e la vergogna”.

La produzione proverà a ricostruire lo stesso team che ha realizzato la storia di un altro stilista, “Valentino”, interpretato da Gabriel Garko ed in uscita su Canale5 in autunno.

Nella serie, ispirata per l’appunto al libro, ci sarà tutta la storia di Versace, dal lavoro nella sartoria di famiglia fino all’incredibile successo e all’assassinio a Miami nel 1997. L’inizio delle riprese è previsto per novembre.

Ma un mese prima, ad ottobre, ci sarà un altro appuntamento per gli appassionati di moda in tv. Su La5, infatti, andrà in onda “Fashion Style”, il primo talent incentrato sul mondo della moda e dello styling.

Giuria d’eccezione per lo show, con Alessia Marcuzzi e Silvia Toffanin a giudicare i concorrenti insieme al giornalista Cesare Cunaccia e ad un quarto giudice a rotazione.

A condurre il tutto ci sarà Chiara Francini. L’obiettivo del talent è quello di creare un team che sia in grado di organizzare una sfilata in tutti i suoi aspetti, e il vincitore avrà come premio la possibilità di collaborare con una prestigioso griffe di moda.

Nelle 8 puntate previste dal format i 16 concorrenti, provenienti dalle migliori scuole del settore, saranno divisi in 4 squadre: ogni squadra sarà composta da uno stilista, una modella, un hair styilist e un make up artist.