Geomarketing: nuove opportunità con Waze

506

geomarketingIl geomarketing sta diventando un elemento importante nelle strategie promozionali: sono sempre di più i possessori di smartphone e, di conseguenza, crescono le opportunità di fornire contenuti pubblicitari che si attivino in base alla localizzazione delle persone.

In questo scenario in rapida evoluzione si è affacciato da qualche tempo anche Waze, il navigatore sociale recentemente acquistato da Google.

Waze nasce come rivoluzionaria applicazione per smartphone, in grado di fornire informazioni sempre aggiornate sul traffico basandosi sui dati ricevuti dagli utenti.

Waze è ormai diventato, per oltre 2 milioni di italiani, un fedele ed efficace compagno di viaggio. Ma può diventare anche un interessante canale promozionale per le aziende: basti pensare che il nostro Paese è il terzo al mondo per numero di utenti attivi.

Allo stato attuale è possibile effettuare campagne promozionali su Waze solo attraverso la concessionaria esclusiva Lumata, che ha curato già alcune interessanti campagne, come quella per Cornetto Algida.

Nel quadro più ampio del Cornetto Summer Tour, infatti, Algida ha inserito su Waze annunci geolocalizzati che permettevano al guidatore di raggiungere i più vicini punti vendita Algida e di seguire le manifestazioni musicali del Tour, che hanno avuto luogo in quattro grandi piazze italiane.

Ma le opportunità riguardano anche altri settori: dalle assicurazioni ai servizi per le auto in panne, dalle attività commerciali alle stazioni di servizio, sono sempre di più gli annunci popup che si affacciano nel corso della navigazione.

Pubblicità tanto più efficaci perché vengono percepite come utili, soprattutto se aiutano a risparmiare qualcosa quando si viaggia.

La pubblicità su Waze può dunque rappresentare uno strumento efficace per raggiungere un ampio numero di utenti proprio nel momento in cui si stanno spostando, aiutandoli a trovare prodotti e servizi anche quando sono alla guida.

Un’opportunità da non trascurare, soprattutto in un paese di automobilisti come il nostro.

Vuoi saperne di più? Seguici su The Vortex!