Urbano Cairo riparte dalle conferme per il nuovo palinsesto di La7

119

Urbano Cairo

Di Nicol Garutti

Presentato a Milano il palinsesto di La7 2013-2014.

Parola d’ordine: confermare. Ed è proprio dalla conferma dei principali protagonisti della stagione appena conclusa, che Urbano Cairo, Presidente del Gruppo Cairo e di La7, intende ripartire con la nuova programmazione della rete generalista. Come più volte ribadito nel corso della conferenza, la linea editoriale di La7 non cambierà.

Forte del record di ascolti registrato nei primi cinque mesi dell’anno e del +22% di ascolti, la nuova stagione, la prima sotto la gestione di Cairo, vede la riconferma degli appuntamenti fondamentali della rete: Michele Santoro con ‘Servizio Pubblico’, Lilli Gruber con ‘Otto e Mezzo’, ‘Piazzapulita’ di Corrado Formigli, Maurizio Crozza e il suo ‘Crozza nel Paese delle Meraviglie’, Daria Bignardi che in primavera tornerà con ‘Le invasioni Barbariche’ e, naturalmente, il TgLa7 di Enrico Mentana.

Come già anticipato nei giorni scorsi, ai principali protagonisti dell’informazione e dell’entertainment televisivo si aggiungono due nuovi conduttori d’eccezione: Salvo Sottile, che arricchirà l’offerta dell’informazione di La7 occupandosi di cronaca e attualità e che, come anticipato da Cairo, andrà probabilmente in onda il martedì in prima serata sfidandosi con ‘Ballarò’, e Gianluigi Paragone.

Cinque le serate di produzione in diretta, che affiancheranno la programmazione quotidiana: tornano ‘Omnibus’ e ‘Coffee Break’ di Tiziana Panella e ‘L’Aria che Tira’ e ‘Diario’ con Myrta Merlino. Uno degli obiettivi del nuovo palinsesto è quello di allargare il target di pubblico, ed è proprio sull’arrivo di Sottile e Paragone a La7 che il Presidente Cairo punta per realizzarlo.