Roberto De Santis nuovo Presidente del CONAI

Il Consiglio di Amministrazione Conai appena insediatosi, espressione delle categorie imprenditoriali dei produttori e degli utilizzatori industriali e commerciali di imballaggi, ha nominato Roberto De Santis Presidente del Consorzio Nazionale Imballaggi.
L’impegno professionale del prof. De Santis, già Presidente del CONAI dal 2006 al 2008, è maturato sia in ambito accademico – Università La Sapienza di Roma – sia in importanti gruppi chimici italiani. E’ stato, in particolare, Direttore Generale di Enichem, Presidente di Montefibre oltreché Presidente della Commissione “Sviluppo sostenibile” di Confindustria.
Alla Vicepresidenza, in rappresentanza degli utilizzatori commerciali/distributori, è stato confermato Giuseppe Cerroni, già Segretario Generale di Unioncamere e Confcommercio e attuale Direttore Generale per la Comunicazione e gli Affari Istituzionali di Autogrill.
Il secondo Vicepresidente, in rappresentanza degli utilizzatori industriali, sarà nominato nella prossima riunione del Consiglio di Amministrazione.
Durante il precedente impegno, De Santis è stato il promotore di diverse iniziative di consolidamento e di sviluppo del sistema consortile: ha promosso, tra l’altro, un piano straordinario per lo sviluppo della raccolta differenziata e l’avvio a riciclo dei rifiuti di imballaggio nelle aree in ritardo del Centro-Sud e ha condotto le trattative che hanno portato alla stipula dell’Accordo Quadro ANCI-CONAI per il quinquennio 2009-2013.
Proseguendo il trend di miglioramento, il sistema Conai ha garantito, anche nel periodo recente di crisi, l’avvio a recupero e riciclo di sempre maggiori quantità di rifiuti di imballaggio provenienti da superficie pubblica, come testimonia l’aumento registrato a livello nazionale della raccolta in convenzione: + 10,5% nel 2009 a livello nazionale, con punte del 23% nelle aree del sud.
Secondo gli ultimi dati presentati, nel 2010, 3 imballaggi su 4 immessi al consumo sono stati riciclati e recuperati, pari al 75% del totale immesso sul mercato.