Sui treni tedeschi la nuova frontiera (hi-tech) della pubblicità

68

In Germania si sperimentano i ‘finestrini parlanti’, che emettono messaggi udibili solo se ci si appoggia con la testa al vetro. Come quando (vorremmo) schiacciare un pisolino

twitter@SpotandWeb

Potrebbe non esserci tregua, in futuro, per chi vorra’ sfuggire ai sempre piu’ invadenti messaggi pubblicitari schiacciando un pisolino sul treno.

germania

In Germania, l’agenzia Bbdo sta sperimentando su alcune tratte ferroviarie un nuovo sistema, quello dei ”finestrini parlanti”, che trasmette i messaggi della pubblicita’ attraverso oscillazioni ad alta frequenza propagate dai vetri. La voce della pubblicita’ – per ora quella di Sky Deutschland, partner della sperimentazione – raggiunge in questo modo solo i viaggiatori che appoggiano la testa al finestrino, restando invece inascoltata dagli altri viaggiatori.

La nuova tecnologia sfrutta un sistema usato per i non udenti: le vibrazioni ad alta frequenza passano direttamente attraverso le ossa della testa all’orecchio, che le trasforma in messaggi comprensibili per il cervello.

L’agenzia Bbdo, consociata della statunitense Omnicom, ha sviluppato questa tecnica a Duesseldorf. I viaggiatori dei treni a breve percorrenza nella regione di Monaco, e tra Duesseldorf e Aquisgrana, hanno gia’ potuto ascoltare i ”finestrini parlanti”, con reazioni entusiastiche, riporta la stampa tedesca. Fatto sta che, al momento, non e’ chiaro se la tecnologia verra’ poi utilizzata su larga scala. E sarà meglio rimanere con gli occhi aperti.