Berlusconi bocciato dalla Corte Costituzionale, ma promosso dalla Borsa. A pieni voti

Il titolo Mediaset in controtendenza col resto del listino: è stato protagonista del quarto rialzo consecutivo a piazza Affari: +4,75%

twitter@SpotandWeb

Non sarà una giornata da ricordare piacevolmente per Berlusconi perchè la Corte Costituzionale ha bocciato il ricorso avanzato dai suoi legali sul legittimo impedimento che sarebbe intercorso in un’udienza del processo sui diritti tv di Mediaset.

( 13112011-MM9 ) ROMA: BAGNO DI FOLLA PER SILVIO BERLUSCONI A PALAZZO GRAZIOLI

Ma il Cavaliere ha comunque come consolarsi. Non pensate male. Stasera gli basterà sapere della seduta in controtendenza per Mediaset in Borsa.

Il titolo ha chiuso con un balzo del 4,75% a 2,6 euro. Si tratta del quarto rialzo consecutivo con le azioni del gruppo tv tornate, in corso di seduta, ai massimi degli ultimi 19 mesi, sui livelli di novembre 2011.

Gli acquisti sembrano influenzati da motivi tecnico-speculativi. Hanno infatti posizioni corte sul titolo Aqr, BlackRock e Marshall Wace mentre Fidentiis (per il cui il titolo e’ ‘sell’) in un report rimane scettica sulle prospettive di recupero di Mediaset per l’anno, alla luce anche dell’andamento della pubblicita’.

Viene apprezzato il taglio dei costi ma resta da vedere quando e a quale livello il mercato pubblicitario si riprendera’.