Dall’Ecommerce al Mobile commerce

527

mobile-commerceSono sempre di più le transazioni che avvengono da smartphone e tablet. Lo rivela l’analisi “Mobile Performance Barometer” di Zanox, che parla di volumi in continua crescita in tutta Europa.
Basti pensare che a livello europeo il Mobile Commerce è cresciuto del 120% nell’arco del 2012. La classifica di device più utilizzati vede al primo posto l’iPad, seguito dalle piattaforme Android. Al terzo posto, infine, gli smartphone Apple. Il bilancio complessivo, dunque, vede ancora i device Apple in vantaggio: a livello europeo, il 67,3% degli acquisti avviene da sistema operativo iOs. In Italia, la percentuale arriva a superare il 70%.
Questi numeri devono far riflettere tutti coloro che intendono vendere online. Il mobile commerce rappresenta ancora un piccolo fenomeno in termini percentuali, ma la velocità di crescita deve rappresentare un forte stimolo ad adottare strategie di vendita che tengano conto di questa nuova realtà.
Non è più pensabile, per esempio, creare un sito di e commerce che non sia responsivo o che non preveda la doppia versione desktop-mobile.
Chi naviga da tablet e smartphone, infatti, avrà bisogno di layout intuitivi e di tempi di caricamento ottimizzati.
Anche le strategie di web marketing a supporto del canale di vendita online dovranno essere riviste pensando alla potenziale clientela mobile. Gli acquisti compiuti in mobilità sono solitamente più legati all’impulso ed è partendo da questo che si dovranno pensare attività promozionali ad hoc.
La crescita del mobile commerce, insomma, rappresenta una vera e propria sfida per tutto il settore. Ma anche una grande opportunità per chiunque sappia vedere in prospettiva.

Vuoi saperne di più? Segui il blog di The Vortex!