Al via la campagna advertising “Microcredito d’impresa della regione Puglia”

Schermata 2013-05-23 alle 14.25.45Al via la campagna di comunicazione integrata “Microcredito d’impresa della Regione Puglia”.

Lo scopo delle attività di comunicazione è quello di informare la cittadinanza pugliese circa l’opportunità di finanziamenti messi a disposizione dalla Regione Puglia per le microimprese già operative ed esistenti. Il messaggio utilizzato è semplice e diretto, ideato con l’obiettivo di coinvolgere il vasto target della microimpresa.

La versione istituzionale propone diverse headline: “Microcredito d’impresa della Regione Puglia: il Sostegno che ti Mancava”, “Microcredito d’impresa della Regione Puglia: il Sostegno che Cercavi”, “Microcredito d’impresa della Regione Puglia: il Sostegno che Volevi”.

In ciascuno dei tre visual vi è un soggetto, proposto sia in versione femminile che maschile, nell’atto di intraprendere un’azione. Viene inoltre visualizzata una mano che rappresenta la Regione Puglia che accoglie e sostiene l’impresa al fine di portare a termine il proprio progetto.

La campagna si incentrerà su un mix di strumenti con un approccio multicanale e la scelta di media affini al target da raggiungere: alcuni di carattere promozionale, altri più informativi. Nella fase di lancio si privilegeranno i media classici che faranno da rimando al sito e ad altri strumenti più informativi.

È prevista una campagna di affissioni a copertura delle grandi città e dei principali centri urbani della regione. Nell’ambito della pianificazione media saranno inoltre previste uscite tabellari e pubbliredazionali stampa che consentiranno un approfondimento del tema. Il format grafico conterrà i loghi istituzionali, visual e headline della campagna. Spot televisivi e radiofonici verranno pianificati sulle principali   emittenti locali. Particolare attenzione è dedicata alla gestione della comunicazione sul web, con la creazione di una pagina all’interno del portale di Sistema Puglia. La pagina riprende graficamente la campagna on air e offre ampio spazio all’approfondimento dei vari contenuti. Saranno inoltre utilizzati i social network Facebook e Twitter. Saranno inoltre prodotti ulteriori materiali informativi come totem e pop-up, materiale informativo cartaceo per l’approfondimento e video tutorial, come ulteriore strumento di comunicazione al cittadino, visibile anche sulla pagina web dedicata all’iniziativa.