A GUBBIO LA 16° EDIZIONE DI MARKETING FORUM

E’ in programma per il 23 e 24 giugno con un panel di relatori e partecipanti altamente qualificato l’edizione numero 16 dello storico evento firmato Richmond Italia, leader nell’organizzazione di eventi business to business a livello internazionale. 16 anni di Marketing forum segnati nel 2008 da un trasferimento importante, dalla nave da crociera, dove è rimasto per dieci anni, all’atmosfera tutta italiana nel cuore dell’Umbria, a Gubbio.
Sempre lo stesso il format ormai vincente dal 1996, per l’evento che riunisce in Italia i direttori marketing (delegate) delle più importanti aziende italiane e le imprese di servizi per il settore (exhibitor), mentre in costante evoluzione con le esigenze dei manager sono gli aspetti logistico-organizzativi dell’evento, concentrato oggi in un giorno e mezzo di lavoro, avendo optato per una formula più snella, ma comunque all’insegna della qualità e della professionalità tipica dell’organizzazione Richmond Italia. Conferenze, seminari, workshop e momenti dedicati al manager per la sua formazione personale e professionale, formano e completano il programma, il tutto tra incontri di business personalizzati e pianificati da un software che incrocia le preferenze dei partecipanti.
“Impossibile” spiega Claudio Honegger (nella foto), Amministratore Unico di Richmond Italia “non considerare in questa edizione 2011 le nuove possibilità offerte dal del mondo social e digital che destano molta attenzione e che stanno rivoluzionando tutte le forme di comunicazione. Non dobbiamo dimenticare però i veri capisaldi del marketing e della comunicazione: la strategia, la marca, i ritorni sugli investimenti e tutte quegli elementi che rimangono alla base delle scelte di un’impresa. Il digitale è sicuramente un modo diverso di erogare e diffondere questi concetti, aprendo nuove opportunità e cambiando spesso la maniera di applicare le regole.”
Apre l’evento una conferenza di scenario dell’economista Andrea Boltho, Fellow e Tutor in economia presso il Magdalen College dell’Università di Oxford, ma non mancheranno esperienze di comunicazione sensibile attraverso la musica, focus specifici sulla governance della business conversation tenuti da Andrea Fontana e workshop che spazieranno dalla Social Enterprise al Real Time Marketing, dal mobile fino alle nuove potenzialità del Virtual Marketing.
Tra le presenze di spicco sicuramente anche Marc Hoogenberg Consultant Booz & Company che terrà in lingua inglese un workshop sull’ottimizzazione del ROI attraverso un’intelligente integrazione dei canali, mentre tra i marketing manager italiani: ABB Italia, Epson, Enel Energia, Poste Italiane e molti altri.
14 sessioni in due giorni di appuntamenti, relazioni e momenti dedicati unicamente al manager in quanto “uomo”; spazi diversi costruiti con incontri di rilassamento, motivazione, trattamenti e incontri per imparare e gestire stress ed emozioni. Confermata anche la location eugubina, che raccoglierà tra i chiostri del Park Hotel ai Cappuccini di Gubbio un centinaio di direttori marketing e responsabili comunicazione e circa 30 aziende di servizi, numeri questi stabiliti da Richmond Italia per dare vita ad un acceleratore di business e cultura, concreto e di qualità.