Per Capitalclick un bilancio da un milione di euro

17

In poco più di due anni di attività, Capitalclick ha raggiunto un giro d’affari da un milione di euro. La società romana guidata da Andrea Staderini (nella foto) e presieduta da Paolo Romiti è nata, infatti, nel febbraio del 2009 e oggi presenta un bilancio che nell’ultimo anno ha garantito il superamento di un traguardo non soltanto simbolico. Proveniente da un’esperienza ultradecennale nel mondo della tv digitale e dei new media, Staderini è l’amministratore delegato della struttura e commenta così i risultati più recenti di una realtà che ha come mission quella di garantire consulenze ad alto valore aggiunto grazie a un network di società che offrono servizi integrati di marketing e advertising.
«Gestire un’attività il cui valore ha superato il milione di euro è, per noi, un traguardo importante, soprattutto considerando il ristretto arco di tempo che contraddistingue la nostra presenza sul mercato e la concomitante situazione di difficoltà in cui si muove la industry della comunicazione. Nell’ultimo anno – continua Staderini – abbiamo ribadito il significato della nostra attività, nata dall’intuizione che il mercato della Capitale e, più in generale del Centro Sud, avesse bisogno di un presidio sia commerciale sia operativo, in grado di sviluppare sinergie stabili e che ci ha permesso di raggiungere in un solo anno un incremento del 100% del giro d’affari». Oltre al risultato economico, Staderini sottolinea il valore della dimensione operativa di Capitalclick, consolidato proprio nell’ultimo anno e incentrato su relazioni efficaci con alcune del
le principali realtà del mercato italiano nell’ambito dell’automotive, dell’entertainment e dei servizi.
Ma non solo. «Siamo una struttura per certi aspetti unica sul mercato – spiega l’a.d. -; in Capitalclick abbiamo incrociato competenze e capacità tipiche sia dei centri media sia delle agenzie di comunicazione, unendole all’indirizzo commerciale di una concessionaria. E ci definiamo sempre di più come un acceleratore di business, offrendo una gestione integrata di servizi di marketing con un approccio consulenziale centrato sul brand». In pratica, Capitalclick ha un network di partner qualificati sia sul versante media sia su quello dei servizi di marketing. Molteplici le aree presidiate: response marketing; e-mail marketing; display advertising e videospot; mobile marketing, sem, seo e social media marketing. «Grazie ad Ammiro Partners – commenta Staderini -, azienda che ha ormai costruito un solido e innovativo posizionamento sul mercato, siamo in grado di offrire una vasta gamma di servizi di Marketing Integrato: dal response marketing al Crm, dai progetti di comunicazione alle attività digital. Le migliori case history riguardano grandi brand dei settori automotive, largo consumo, finanza e cosmesi. La partnership con Mailclick, nell’e-mail marketing, ha invece consolidato il rapporto con automotive e servizi. E ancora: i prodotti di Videoclick, che ha da poco aggiunto il display tradizionale ai Videospot fullscreen, ci hanno permesso di rafforzare il business nel campo del cinema, della tecnologia, del gaming e dell’automotive. Assolutamente vincente – continua l’a.d. -, sempre sul versante media, si è rivelata anche la nuova collaborazione con Digitouch per il Mobile Marketing. E con Seolab abbiamo lavorato sia sul fronte del seo/sem sia su importanti progetti social per grandi nomi del cinema, dell’automotive, del mondo delle onlus e della moda giovane». «Quello che più colpisce – aggiunge il presidente Paolo Romiti – è notare come in breve tempo si sia riusciti a creare un rapporto di fiducia e reciproca soddisfazione con clienti importanti, in virtù di un modello imprenditoriale del tutto originale per le abitudini del mercato italiano»