Educazione, politica e digitale: The Vortex al Rimini Blogfest 2013

Schermata 2013-09-12 alle 12.01.35The Vortex, società specializzata nel settore della formazione ai media digitali, sarà presente al Rimini Blogfest 2013 per due incontri il 20 e 21 settembre, con l’obiettivo di mettere in rete quanto emerso in oltre quasi tre anni di corsi di formazione tenuti su questi temi.

La Blogfest, un evento che riunisce ogni anno tutto ciò che gravita intorno alle community della rete, quest’anno sarà ospitata dalla città di Rimini dal 20 al 22 Settembre: l’edizione di quest’anno tratterà quattro importanti macro-temi: ECONOMIA e START-UP, COMMUNITY E POLITICA, EDUCATION, FOOD.

The Vortex parteciperà all’evento con l’organizzazione e l’animazione di due dibattiti il 20 e il 21 Settembre.

Il 20 Settembre dalle 17 alle 18 si svolgerà il primo appuntamento dal titolo: “Educare i nostri figli ai tempi dei Social Media”. Il dibattito verterà sul tema della presa di coscienza delle famiglie riguardo al ruolo della Rete nell’educazione. I partecipanti saranno Gloria Lisi (Assessore alla Famiglia del Comune di Rimini), Andrea Santagata (Amministratore Delegato Banzai Media), Barbara Sgarzi (giornalista, blog Blimunda), Marco Zamperini (blogger), Sandro Boeri (creative advisor di Focus) e Marco Santini (Digital Accademia).

The Vortex porterà nel dibattito le evidenze emerse dai partecipanti ai propri corsi, segno di quanto tale tema sia oggetto di attenzione crescente nelle famiglie italiane e nel sistema scolastico.

Il secondo incontro sarà il 21 Settembre dalle 18 alle 19, dal titolo: “Serve davvero la Rete nella politica italiana?”, in merito all’impatto dell’utilizzo di Internet nelle campagne elettorali e nei dibattiti pubblici. I partecipanti saranno: Dino Amenduni (comunicatore politico), Massimo Mantellini (blogger) Antonio Palmieri (PdL), Stefano Quintarelli (blogger, imprenditore, Scelta Civica) e Francesco Sacco (Agenda Digitale).

“The Vortex animerà il dibattito a seguito delle evidenze raccolte nel proprio libro “Fare politica digitale” e, in collaborazione con ALTILIA, start up con soluzioni innovative per l’acquisizione, l’integrazione, la gestione e l’analisi di grandi moli di dati, riporterà i risultati di una attività di social media listening sui temi più caldi dell’estate della politica italiana”.