Tita porta la Scala sul web

21

Si tratta di Scalaoke, (www.scalaoke.it) un vero e proprio social su misura per il teatro.

Basta una webcam, la voglia di divertirsi e il sipario virtuale si aprirà per chiunque voglia cimentarsi con il canto delle arie più celebri.

Gli utenti sono infatti invitati a registrarsi e a cantare seguendo un testo che si colora proprio come nel tradizionale Karaoke. Dal Barbiere di Siviglia a Mozart, dalla Carmen a Puccini…

Un wall raccoglie i video delle performance, che possono essere votate e condivise sui social network, con la possibilità anche di vincere dei biglietti per l’anteprima del 4 dicembre.

Scaloke, on line da ieri, è una nuova tappa di LaScalaUnder30, l’operazione avviata tre anni fa dal teatro insieme a Tita. Pensato per avvicinare i giovani al mondo dell’opera, ha già portato a una lunga serie di “tutto esaurito” nelle stagioni precedenti.

Hanno lavorato Andrea Masciullo, Emanuele Basso e Giuseppe Pizzuto.

Il web designer è Roberto Bruno.