Angelo Fumagalli nominato amministratore delegato e direttore generale di Schindler Italia

56

A decorrere dalla data odierna, Fumagalli sarà al timone della consociata italiana – con sede a Concorezzo – del gruppo multinazionale, che attualmente conta 1.100 dipendenti ed è presente con una rete capillare su tutto il territorio nazionale attraverso 13 filiali e 16 uffici territoriali.

Vogliamo sempre più affermarci sul mercato italiano grazie all’impegno nel fornire un servizio di qualità all’altezza delle attese dei nostri Clienti”, ha dichiarato Angelo Fumagalli. “La sicurezza di chi utilizza i nostri impianti e del nostro personale resta una priorità imprescindibile. Un obiettivo che possiamo raggiungere anche grazie ad un portafoglio di prodotti e di servizi innovativi, che integrano concetti, come la sostenibilità ambientale, che saranno sempre più un prerequisito del business”.

Nato a Bergamo nel 1960 e laureato in Ingegneria Nucleare presso il Politecnico di Milano, Angelo Fumagalli è entrato in Schindler Italia nel giugno 2009 con l’incarico di Direttore Operativo per il Nord Italia, dopo un’esperienza ventennale in Schneider Electric. Durante gli anni in Schneider Electric, Fumagalli ha ricoperto posizioni di crescente responsabilità: Direttore Commerciale Italia dal 2004, Country Manager Ungheria dal 2001 al 2003 e precedentemente Direttore di Business Units, Marketing Operativo e Logistica.