Ruud Gullit tra i nuovi testimonial BetClic

“Entro a far parte di un grande team e sarà davvero piacevole ritrovare vecchi amici quail Marcel (Desailly), Arrigo (Sacchi) e Dan (Petrescu), anche loro testimonial BetClic”, ha detto Gullit.
Gullit, vincitore del Pallone d’Oro 1987 e Campione d’Europa 1988, è da poco diventato allenatore del Terek Grozny, squadra che partecipa alla Premier League russa e, da adesso, sarà anche uno dei nuovi volti di BetClic, una delle società leader tra i bookmakers in Europa.
“Ero impaziente di iniziare questa avventura insieme a  BetClic. Calcio e scommesse sono strettamente collegate e c’è grande euforia quando vinci una scommessa su partite di calcio. Darò, inoltre, dei consigli settimanali sulla mia Fan Page di Facebook e già pregusto il clima delle grandi sfide nei vari campionati europei”.
Ruud Gullit farà parte di una squadra composta da altri personaggi calcistici famosi, testimonial di BetClic in diversi mercati, come Marcel Desailly in Francia, Arrigo Sacchi in Italia e Dan Petrescu in Romania.

“Sono stato allenato da Sacchi ai tempi del Milan, quando vincemmo per due volte la Champions League e qualche tempo dopo ho giocato sia con Desailly che con Petrescu al Chelsea, perciò non posso non sentirmi a casa in questa nuova squadra”, le parole di Gullit, che vanta 66 presenze con la sua nazionale, nelle quali è andato a segno 17 volte.
BetClic è stata fondata nel 2005 ed è ora uno dei marchi leader in Europa per quello che riguarda il gioco online, diventando il fiore all’occhiello di BetClic Everest Group. La cooperazione con Ruud Gullit inizierà dall’1 marzo, lo stesso giorno in cui Chelsea e Manchester United si scontreranno in Premier League.
“Spero vincano i Blues, naturalmente”, dice Gullit, che dimostra ancora il suo attaccamento al club di Stamford Bridge, dopo i tre anni trascorsi a Londra.