Saatchi & Saatchi comunica Carrefour a tempo di rap

Saatchi & Saatchi e Carrefour lanciano un progetto web interactive. L’obiettivo è duplice: diffondere viralmente il concetto che accompagna da qualche mese tutte le comunicazioni promozionali “Da Carrefour costa meno” e attivare i meccanismi di participation e sharing che muovono gli utenti della rete.

Dopo averlo detto in stampa e in tv, infatti, questa volta è arrivato il momento di diffonderlo anche su internet con un pezzo rap. Sul sito web www.carrefour.it/costameno è in fase di lancio un nuovo pezzo musicale: il Costa Meno Rap. Protagonista del video, un’autentica famiglia italiana – papà, mamma, due figli e nonni – che si trasforma improvvisamente in un gruppo di rapper e interpreta una nuova hit. Il pezzo rappresenta una vera e propria ricetta anticrisi che culmina nel tormentone “Vado da Carrefour, da Carrefour costa meno” ed elenca in metrica tutti i buoni motivi per andare a fare la spesa in un Carrefour Iper, Market o Express.

E così, mentre mamma e papà cantano alternandosi, i loro due bambini improvvisano la breakdance con i nonni, vestiti in perfetto street-style. A fare da contorno, una serie di gag che parodiano i mostri sacri del rap: il nonno scratcha utilizzando delle pizze surgelate come se fossero dei dischi, il carrello della spesa ha le ruote “pimpate” come i cerchioni di una lussuosa auto americana, il marito esibisce le sue innumerevoli carte SpesAmica come se fossero delle carte di credito, i buoni sconto vengono distribuiti come fossero delle banconote.

Dopo aver visto il video della durata di 2 minuti, che sarà anticipato da un teaser di 15″, gli utenti saranno invitati ad attivare il processo di coinvolgimento e partecipazione, che gli permetterà di sostituire il proprio volto a quello dei protagonisti e creare la propria versione per poi condividerla in rete.

Con la direzione creativa di Agostino Toscana e Alessandro Orlandi e la supervisione dei vice direttori creativi Paola Rolli e Paolo Montanari hanno lavorato il copy Daniele Barone e l’art Stefano Perrone. La parte grafica è stata curata da David Denni mentre lo sviluppo è stato affidato a Logicweb. Il video è stato diretto da Valentina Be° per la cdp The Family Kids. Il rap è di Simone Meneghello.