“Magic Donegal”, il travel podcast alla scoperta della contea più selvaggia d’Irlanda

Due per Trek! il travel podcast più originale e divertente che c’è racconta il Donegal come mai l’avete sentito. “Magic Donegal” è un itinerario tutto da ascoltare, ricco di informazioni, suggestioni e situazioni Ireland style. Fra scogliere che ti lasciano a bocca aperta, distese di verde in cui camminare è un piacere, villaggi rilassanti, pub vivaci, spiagge dai colori caraibici, storie bizzarre, lezioni di gaelico e panorami mistici… fino alla commovente sorpresa finale: l’aurora boreale a Malin Head.

Martino De Mori e Lamberto Livraghi, in un podcast nel loro stile brillante e preciso portano a spasso nella regione più selvaggia d’Irlanda. Un mondo dove realtà e leggenda si sovrappongono in un unico mood ipnotico, dove l’avventura fisica diventa anche avventura della mente, con la presenza lungo il percorso di pecore misteriose, fairy tree e leprechaun. E con la partecipazione di un ospite speciale, l’irresistibile maestro di gaelico Des Hubbard.

Si parte dalla cittadina balneare di Bundoran per una serie di tappe che toccano le scogliere vertiginose di Sliabh Liag, la costa di Dungloe e l’isola di Arranmore, l’iconico faro di Fanad, la penisola di Inishowen, dove la visione dell’aurora boreale diventa l’apoteosi di un viaggio fra i più emozionanti che si possano fare in Europa.

Vissuto, scritto e interpretato con filosofia slow dai due protagonisti esperti di viaggi, “Magic Donegal” di Due per Trek! è un racconto a due voci, narrato a incastri come un piccolo buddy movie. Ed è anche una guida di viaggio esperienziale sui generis, ricca di spunti, storie e informazioni pratiche, che farà venire voglia di partire subito per il Donegal.

L’episodio è stato realizzato con il supporto di Turismo Irlandese, che si ringrazia per la collaborazione.

“Il Donegal è un luogo speciale in un paese speciale”, commenta Martino De Mori, “è forse il posto più entusiasmante in Europa in cui fare trekking, con i suoi terreni morbidi, i sentieri aperti e la luce che cambia di continuo. In questi scenari maestosi ci si muove sentendosi libero e con un po’ di brivido d’avventura. E gli incontri che fai, per strada o nei pub, sono impagabili. Assistere all’aurora boreale nell’estremo nord è un’emozione difficile da tradurre in parole, ci abbiamo provato nel nostro podcast. Di sicuro, quando si torna a casa, comincia una specie di nostalgia, un “male d’Irlanda” che ti spinge a tornarci”. 

“Un viaggio splendido che ti resta dentro, non solo per la natura incontaminata che ti accompagna ovunque, a destra le distese infinite di erba color smeraldo, a sinistra l’immensità dell’oceano”, spiega Lamberto Livraghi, “ma anche per l’ospitalità, la cucina sorprendente, le piccole grandi storie che incontri e il carattere allegro della gente d’Irlanda. Il nostro podcast racconta un percorso in crescendo, in cui la magia irlandese si manifesta sempre di più ad ogni tappa, fino a conquistarti definitivamente”. 

Due per Trek! è un progetto di travel podcast che racconta i trekking e i viaggi attraverso un mix tra reportage giornalistico, script cinematografico e dialoghi comedy; piccole e grandi esplorazioni come unico vero antidoto contro il logorio della vita moderna. È curato da Martino De Mori (giornalista di Viaggi che collabora fra gli altri con National Geographic, Radio Deejay e Sportoutdoor24) e Lamberto Livraghi (Marketing Manager per una multinazionale del turismo). Sound design e post-produzione sono di Marco Marangoni e Enrico Portesan.

 L’episodio “Magic Donegal”, di Due per Trek! Si può ascoltare su Spotify e sul profilo Instagram