Diego Basso si racconta nel quarto episodio di “A Spicchi”

Diego Basso

“A Spicchi” è il nuovo podcast prodotto e ideato da Linkiesta Gastronomika in collaborazione con Petra Molino Quaglia. Nel corso di sei puntate, la Direttrice della testata, Anna Prandoni, racconta l’evoluzione del gustoso e affascinante mondo della pizza insieme a ospiti provenienti dal mondo dell’arte e della cultura. Assaporando il piatto italiano per antonomasia, si indaga come due universi apparentemente lontani, condividano punti in comune, intorno al fil rouge della creatività. Protagonista del quarto episodio, disponibile su Spreaker da martedì 14 maggio, è Diego Basso, direttore di orchestre nazionali e internazionali che collabora con importanti artisti italiani e stranieri.

Il gruppo, la squadra, l’insieme delle persone che partecipano alla creazione di un’opera sono realtà complesse da gestire, da mantenere e da far lavorare all’unisono. Vale nella musica, così come nella ristorazione, realtà in cui il team deve per definizione essere affiatato e compatto, andando insieme nella stessa direzione: il leader, però, è uno solo e dev’essere in grado di trascinare tutti verso la sua meta spiegando, ma anche dirigendo, con grande determinazione. É questo il presupposto del quarto episodio di “A Spicchi”, che analizza come la direzione di un’orchestra e il lavoro in una pizzeria siano attività che hanno tanti aspetti in comune, attraverso la voce del Maestro Diego Basso. 

Nel corso dell’intervista, condotta da Anna Prandoni e Giambattista Marchetto,  il Direttore d’orchestra ha raccontato, attingendo dalla propria esperienza personale e lavorativa, quali sono i capisaldi di questo mestiere, parlando di esecuzione, interpretazione, regole e sensibilità della professione. Inoltre, ha raccontato alcuni aneddoti lavorativi, come l’attività che negli anni ha svolto con i Pooh e Il Volo e della difficoltà nella gestione di tutti gli elementi musicali, aprendosi sul parallelismo che riscontra tra pizza e orchestra.

«Dietro il lavoro di una pizzeria c’è un pensiero, ci sono degli ingredienti che vengono coordinati da un pizzaiolo – ha dichiarato il Maestro Diego Basso –  Il direttore d’orchestra in questo caso è il pizzaiolo, che crea questo insieme e che porta l’interpretazione di quello che ha pensato. Quindi, c’è sempre una connessione, c’è un lavoro di gruppo anche li, che sfocia in un prodotto, che può essere un brano musicale o una pizza. Poi tutto il lavoro del locale in cui vai, c’è il cameriere che ti accoglie, che prepara, c’è un coordinamento di tutto questo che è dato da un direttore che deve pensare per arrivare a fare tutto questo». 

I progetti in collaborazione tra Petra Molino Quaglia e Linkiesta Gastronomika continuano in La Dolce Via, una web serie disponibile prossimamente su Instagram, che racconta la cultura pasticciera italiana narrandone le origini, l’evoluzione, il linguaggio e le diverse tipologie attraverso la suddivisione in due correnti espressive, Classica e Contemporanea. Sarà un viaggio in quattro territori – Lombardia, Lazio, Sicilia e Piemonte – da un punto di vista prettamente “dolce”.

I nuovi episodi di “A Spicchi” sono disponibili ogni mese, fino a Luglio, su Spreaker. Nel prossimo episodio, ospite d’eccezione, il violoncellista Mario Brunello.