Radio Popolare, ora è la più ascoltata in Lombardia

di Claudio Astorri www.astorri.it

Nel mondo di oggi del mezzo Radio conta chi serve al meglio il pubblico. E c’è chi arriva alla leadership, in questo caso della prima regione italiana, dopo un lungo cammino con valori e anche battaglie sociali in campo. Osserviamo da vicino chi ascolta e ha fatto vincere RADIO POPOLARE.

E’ un fenomeno Radiofonico che esiste da decenni. E una stazione discussa dagli operatori del settore, ma il loro verbo conta davvero poco quando si tratta di servire l’audience e il pubblico. “E’ la Radio della sinistra radicale!”. “Stanno in piedi soltanto perché vivono di abbonamenti da parte degli ascoltatori”. Nel corso della sua lunga storia RADIO POPOLARE si è trovata queste e altre etichette appiccicate, più o meno distanti dalla realtà. Fortunatamente nessuna obiezione ha potuto scalfire il suo percorso unico che la porta ora ad essere a un traguardo significativo.

Il percorso unico di RADIO POPOLARE è fatto di cultura, di talento, di impegno civile e pure di relazione con il pubblico. Senza pari. Una Radio nell’area dei formati “News/Talk/Sport” che in realtà sembra essere una “Full Service”, una emittente che soddisfa esigenze di collegamento tra chi si impegna nella società e la legge come una collettività da innovare eticamente e con passione per il prossimo. Il traguardo significativo. Dopo essere stabilmente la stazione locale più ascoltata in Milano città da molti anni, ora RADIO POPOLARE è la più ascoltata in regione.

RADIO POPOLARE, la locale più ascoltata in Lombardia

RADIO POPOLARE è cliente dei servizi di consulenza per le Stazioni Radio di ASTORRI. Nella fattispecie e di fronte ai massimi vertici aziendali è stato presentato il rapporto del servizio di AUDIENCE ANALYSIS nella contingenza del rilascio dei volumi elettronici di TER 2023. Credo che le etichette debbano scomparire di fronte alla realtà degli ascoltatori e dell’ascolto. Il cui verdetto è inappellabile, tutt’al più oggetto di analisi e riflessioni per un lieve miglioramento. RADIO POPOLARE, tra tutte le stazioni locali è, letteralmente, la più ascoltata in Lombardia.

Il primato di ascolto di RADIO POPOLARE in Milano Città nel Quarto d’Ora Medio (AQH) è più che schiacciante. Quasi il doppio dell’ascolto sul secondo in classifica. Come si può notare dal grafico c’è stato sì un incremento nel 2023 ma anche nei 2 anni precedenti non vi erano state ambiguità di alcun tipo sulla supremazia. A questo dato, che è di grande interesse, ora RADIO POPOLARE ne aggiunge un altro. E’ la prima Radio locale per ascolto in tutta la Lombardia. Il grafico della città riporta gli AQH dalle 6:00 alle 24:00 in valori assoluti. Ora la AQH Share.

RADIO POPOLARE in tutta la Lombardia è rimasta sostanzialmente stabile nell’ascolto AQH. E rileva la prima posizione da DISCORADIO che è stata, per lunghi anni, la emittente locale più ascoltata nella regione. Un cambio di leadership della stazione di riferimento che può essere associato a una variazione dei target o degli interessi di formato da parte del pubblico? Direi che è pure possibile. Sta di fatto che RADIO POPOLARE per la prima volta nella storia ottiene senza i clamori della cronaca degli operatori, e delle testate tutte, un primato importantissimo.

RADIO POPOLARE, un mezzo commerciale? Sì!

Nell’ottica di continuare ad esaminare i dati dal lato del pubblico la elaborazione sull’ascolto da parte dei responsabili acquisti non offre alcuna ambiguità. TER 2023: RADIO POPOLARE è al 1° posto assoluto nell’ascolto AQH anche tra i soli responsabili acquisti. E l’attenzione deve poi spingersi oltre. Come è osservabile dalla tabella RADIO POPOLARE ha la migliore conversione percentuale da ascoltatori a consumatori di tutto il lotto delle emittenti locali in Lombardia. Una sorta di doppio primato che toglie ogni dubbio sulla qualifica di mezzo pubblicitario top.

Oltre alla sfera commerciale rappresentata da numeri inequivocabili, RADIO POPOLARE genera stupore in chi non la conosce anche per la qualità dei suoi ascoltatori e consumatori. Si prenda ad esempio il profilo di scolarità. Mentre l’emittente ha mantenuto alto il numero dei laureati, che sono solo il terzo gruppo a livello di popolazione, molto distanziato dai media superiore e dai media inferiore quanto a scolarità, è riuscita a crescere su quest’ultimi. Anche sul segmento minore di chi ha conseguito solo la licenza elementare o nessuna. Una estensione del target.

Nelle professioni è interessante notare dalle elaborazioni della AUDIENCE ANALYSIS quale sia il profilo delle occupazioni degli ascoltatori di RADIO POPOLARE. Tra le professioni attive spicca il segmento degli imprenditori e dei liberi professionisti. L’avreste mai creduto? E’ seguito dalla categoria degli impiegati e degli insegnanti, poi i dirigenti e quadri e infine gli artigiani uniti ai commercianti. Quantità di ascolto da leader, profilo di ascolto da leaderQuesta la sintesi su RADIO POPOLARE, l’emittente da oggi più ascoltata nella regione lombarda. Complimenti!