Campari si lancia nell’era dell’intelligenza artificiale con Instilla

Che cocktail vorresti preparare oggi? A suggerirtelo saranno un bartender animato dall’intelligenza artificiale e un nuovo web tool: questo il progetto che Instilla ha proposto a Campari, e che oggi consente al brand di conciliare tradizione e innovazione in modo scalabile e accattivante. 

Attraverso l’integrazione dell’intelligenza artificiale nelle esperienze digitali di Campari, infatti, è ora possibile sia fornire assistenza ai clienti sia suggerire i cocktail più adatti in base ai loro gusti, in modalità di bartender virtuale e tramite un web tool. Il tutto in linea con gli alti standard qualitativi del marchio: grazie a un efficace lavoro di addestramento dell’IA i visitatori dei siti web possono godere di una conversazione naturale e di risposte chiare e tempestive, sempre in linea con i valori e le caratteristiche uniche del brand. Consente inoltre di promuovere ai consumatori attivazioni stagionali, nuovi prodotti e funzionalità senza doverli necessariamente cercare tramite metodi più organici.

Nello specifico Instilla ha supportato Campari nello sviluppo e implementazione di strumenti conversazionali per due marchi chiave a livello internazionale: Wild Turkey e Skyy Vodka. Questi sono disponibili in diverse lingue per soddisfare le esigenze dei mercati specifici: inglese e italiano per Wild Turkey (per gli Stati Uniti e prossimamente Australia e Italia) e inglese e francese per Skyy Vodka (per gli Stati Uniti e il Canada). Instilla ha sviluppato una strategia ad hoc  per creare un’IA che utilizzi un tone of voice coerente con le linee guida di brand, e che è in grado di rispondere facendo affidatamento sul vasto database di contenuti e linee guida di Campari.

Per realizzare il progetto Instilla ha collaborato con Liam Barnes, responsabile di tutte le tecnologie di marketing del Gruppo Campari a livello globale. “In Campari Group, ci impegniamo a offrire esperienze di consumo eccezionali per soddisfare gli standard del nostro portafoglio di marchi premium”, ha affermato Barnes, “I consumatori richiedono scambi di alta qualità quando interagiscono con i nostri marchi, ma per le nostre attività marketing capire cosa ricerchino è ancor più cruciale. Essere in grado di comprendere le richieste, i flussi, le tendenze e se il consumatore è rimasto soddisfatto offre ai nostri esperti di marketing prove tangibili su dove migliorare il contenuto o l’esperienza dell’utente”.

La collaborazione rappresenta un passo significativo per Campari Group, dimostrando il suo impegno nell’adozione delle nuove tecnologie per migliorare l’esperienza dei consumatori. Instilla, con la sua competenza nell’IA e nelle strategie digitali, ha potuto proporre a Campari uno sviluppo innovativo unico, confermando la sua posizione di riferimento di mercato. Aver potuto fare innovazione nel settore food & beverage partendo proprio da un marchio prestigioso come Campari è per l’agenzia motivo di ulteriore orgoglio, e dimostrazione del potenziale dell’IA in ogni mercato.