Robo diventa Marchio Storico di Interesse Nazionale

Robo, brand specializzato nella produzione di prodotti per l’Ho.Re.Ca e parte del gruppo D’Amico, è stato riconosciuto Marchio Storico di Interesse Nazionale. Il Ministero dello Sviluppo Economico, tramite la Direzione Generale per la Tutela della Proprietà Industriale, ha conferito questo prestigioso titolo in virtù della dedizione dimostrata dall’azienda nel corso dei suoi oltre 85 anni di attività. 

Fondata nel 1938, Robo ha iniziato la sua attività nell’Oltrepò Pavese producendo dadi per brodi e zuppe. Nel corso degli anni, la gamma di prodotti si è espansa, abbracciando referenze come funghi, carciofi, pomodori, sughi, pesti, creme e legumi, destinati al mercato dell’Ho.Re.Ca. Con oltre 600 prodotti, Robo è oggi uno dei marchi più richiesti nel settore, con distribuzione non solo su tutto il territorio nazionale ma anche internazionale in oltre 80 Paesi. 

Nel 2018, il brand entra nel Gruppo D’Amico, specializzato nella produzione di conserve alimentari e già noto per i marchi D’Amico, Logrò e Montello. Questa acquisizione ha consolidato ulteriormente la posizione di D’Amico nel mercato, ampliando la presenza nel settore Ho.Re.Ca. 

La mission di Robo è di scoprire e selezionare i migliori ingredienti globali, consentendo a ristoratori e chef di trasformarli in autentici capolavori. Grazie alla selezione di materie prime eccellenti, alla ricerca continua di proposte innovative e alla disponibilità di prodotti in ogni stagione, il brand è un alleato prezioso e affidabile in cucina per i professionisti della ristorazione. 

L’iscrizione nel Registro speciale dei marchi storici d’interesse nazionale rappresenta un riconoscimento significativo per Robo che da oltre 80 anni è al fianco dei professionisti della ristorazione. 

Maria D’Amico, Marketing & Sustainability Manager del Gruppo, ha dichiarato: “Questo prestigioso riconoscimento è motivo di grande orgoglio. Essere designati come ‘Marchio Storico di Interesse Nazionale’ va oltre la mera simbologia; rappresenta l’incarnazione dei nostri valori, della nostra dedizione e dell’importanza che attribuiamo alla tradizione italiana. Desidero ringraziare tutte le persone del passato a quelli del presente, che hanno contribuito a raggiungere questo traguardo fondamentale nella storia di Robo e del Gruppo D’Amico.”