Intervista a Riccardo Sorrentino Presidente, Ordine dei Giornalisti della Lombardia16

Riccardo Sorrentino, giornalista esperto e poliedrico del Sole 24 Ore, incarna una lunga storia di impegno nel mondo dell’informazione economica e politica. Con una carriera iniziata nel 1992 nella redazione Finanza del prestigioso quotidiano economico, Sorrentino ha attraversato molteplici fasi e ruoli editoriali, offrendo una visione articolata e approfondita degli avvenimenti che hanno caratterizzato il panorama nazionale e internazionale.

Nato a Torre del Greco nel 1964, Sorrentino ha mostrato fin da giovane una fervente passione per il giornalismo, che lo ha portato a frequentare la rinomata scuola di giornalismo Walter Tobagi. Questa esperienza formativa ha rappresentato solo l’inizio di un percorso ricco di soddisfazioni e successi professionali.

L’ingresso nella redazione Finanza del Sole 24 Ore nel 1992 segna l’avvio di una lunga e proficua collaborazione con il giornale, in cui Sorrentino ha avuto l’opportunità di sviluppare le proprie competenze nell’ambito della macroeconomia e della politica monetaria. Il suo impegno e la sua determinazione gli hanno consentito di raggiungere posizioni di rilievo all’interno della redazione, contribuendo in modo significativo alla produzione di contenuti di alta qualità.

Dal 1999, Sorrentino si è dedicato con passione alla redazione di politica ed economia internazionale, ampliando ulteriormente il proprio spettro di interessi e competenze. Nonostante un breve periodo di esperienza in Commenti e inchieste dal 2010 al 2013, il suo cuore è sempre stato legato alla copertura delle dinamiche globali, con particolare attenzione all’economia e alla politica della Francia.

L’approfondimento delle sue conoscenze non si è limitato al campo giornalistico, ma si è esteso anche al data journalism e alla data science, nonché ad argomenti macroeconomici attraverso corsi certificati, tra cui quelli svolti con il Fondo Monetario Internazionale. Questa continua ricerca di competenze e conoscenze lo ha reso un punto di riferimento autorevole nel suo settore.

La sua dedizione al giornalismo non si limita alla redazione di articoli e reportage, ma si estende anche al contributo attivo nella gestione e nel miglioramento della qualità del giornalismo stesso. Sorrentino ha infatti ricoperto ruoli di rilievo all’interno del Sole 24 Ore, come componente del Comitato di redazione e come estensore e relatore del Codice di autodisciplina dei giornalisti del quotidiano.

Al di là della sua carriera professionale, Sorrentino è un uomo dalle passioni molteplici, che spaziano dalla politica all’economia, dall’informazione allo sport. Ex pilota di aliante, questo giornalista poliedrico porta avanti la sua missione con determinazione e impegno, sempre alla ricerca della verità e dell’approfondimento, sia nel suo lavoro che nella sua vita personale.

Padre di Nausicaa, Sorrentino incarna anche i valori della famiglia e della responsabilità, trovando un equilibrio tra la sua carriera professionale e i suoi legami affettivi. La sua storia è quella di un giornalista appassionato e competente, che ha saputo navigare tra le sfide e le opportunità del mondo dell’informazione con intelligenza e dedizione.

Riccardo Sorrentino