Visioni e innovazioni nel giornalismo digitale: Un’intervista con Serena Danna, Vicedirettrice di Open

Serena Danna è una figura di spicco nel panorama giornalistico italiano e internazionale. Attualmente ricopre il ruolo di vicedirettrice del quotidiano online Open, portando avanti una lunga carriera caratterizzata dall’innovazione e dall’approfondimento culturale.

Prima di assumere questo incarico, ha ricoperto importanti posizioni presso rinomate testate come Vanity Fair e il Corriere della Sera, dove è stata tra i fondatori del celebre supplemento culturale “La Lettura”. Il suo impegno nel comprendere e affrontare le sfide della rivoluzione digitale nel giornalismo l’ha portata a svolgere ruoli chiave sia in Italia che all’estero.

Serena Danna ha infatti lavorato come inviata negli Stati Uniti per il Corriere della Sera, contribuendo con articoli, interviste e analisi sulle conseguenze politiche e sociali del cambiamento digitale. Il suo bagaglio di conoscenze e esperienze è stato ulteriormente arricchito dalla sua collaborazione con il quotidiano britannico The Guardian, dove ha approfondito la trasformazione digitale dei media. Inoltre, ha condiviso il suo sapere insegnando giornalismo digitale presso istituzioni accademiche di prestigio come l’Università IULM e la Scuola Holden di Torino.

Il suo contributo innovativo al campo del giornalismo è stato riconosciuto nel 2013 con il premio Spotorno Subito per l’innovazione nel settore. Con un curriculum così ricco e diversificato, Serena Danna si pone come una fonte autorevole di insight e riflessioni nel mondo del giornalismo contemporaneo.

Serena Danna