Il lavoro al tempo dell’intelligenza artificiale: il 4 marzo il dibattito promosso da Unioncamere e Il Sole 24 ORE 

L’implementazione dell’Intelligenza Artificiale è destinata a modificare radicalmente il mercato del lavoro. E le imprese devono farsi trovare pronte a fronteggiare questo cambiamento, sia nella gestione della produzione, sia nella ricerca di nuovi talenti. Al momento, tra andamento demografico in calo e mancanza di formazione adeguata, l’Italia è al 69esimo posto, su 133 Paesi, per facilità delle imprese nel trovare le figure professionali con le competenze richieste.

Per questo, la formazione nella transizione digitale è una delle prove che l’intero Paese è chiamato ad affrontare, soprattutto per superare il mismatch tra domanda e offerta di lavoro.

Se ne discuterà il prossimo lunedì 4 marzo nel corso dell’evento promosso da Unioncamere e Il Sole 24 ORE dal titolo “Il lavoro al tempo dell’Intelligenza Artificiale”, volto ad analizzare le sfide di oggi per garantire il successo di domani.

L’appuntamento, a partecipazione gratuita, previa registrazione, si svolgerà alla Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi, a Palazzo Giureconsulti, a partire dalle 10.30; sarà possibile seguirlo sia in presenza che online.

L’incontro sarà aperto dal direttore de Il Sole 24 Ore, Fabio Tamburini. A seguire, porterà il suo saluto Carlo Sangalli, presidente della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi. Interverranno, poi sul tema “Gestire l’impatto dell’Intelligenza Artificiale sul mondo del lavoro”, discutendone con il giornalista Luca Tremolada de Il Sole 24 ORE, Barbara Caputo, professoressa ordinaria Dipartimento di Automatica e Informatica (DAUIN), Politecnico di Torino; Stefano Scarpetta, director, Employment, Labour and Social Affairs, OECD; Fabio Vaccarono, CEO Multiversity Group e Roberto Viola, director general for Communications Networks, Content and Technology (CNECT), European Commission. 

Concluderanno l’incontro gli interventi di Alessandro Fermi, assessore a Università, ricerca e innovazione Regione Lombardia, e Andrea Prete, presidente di Unioncamere,  che parleranno di “Un nuovo mondo targato Intelligenza Artificiale: le strategie delle istituzioni e del Sistema Camerale” a colloquio con il giornalista Luca Tremolada.