Vogue World a Parigi per celebrare la moda francese e gli sport olimpici

In occasione della conferenza stampa tenutasi ieri a Parigi, Anna Wintour, Chief Content Officer, Condé Nast e Global Editorial Director, Vogue; accompagnata da Bruno Pavlovsky, Presidente, Fédération de la Haute Couture et de la Mode e Presidente, CHANEL Fashion; e dagli stilisti Pharrell Williams, Simon Porte Jacquemus, Olivier Rousteing e Marine Serre, insieme agli atleti francesi e speranze olimpiche Enzo Lefort (scherma), Carlota Dudek (breakdance), Erwan Konaté (atletica leggera), Tiavo Randrianisa (taekwondo), hanno annunciato che la terza edizione di Vogue World si terrà a Parigi domenica 23 giugno 2024, del tutto casualmente nella Giornata Internazionale delle Olimpiadi. La serata darà il via alla settimana dell’alta moda parigina, un mese prima dei Giochi Olimpici di Parigi 2024.

In continuità con il percorso avviato con il debutto di Vogue World a New York nel 2022, dove si era tenuta una sfilata e una street fair, e con Vogue World: London nel 2023, quando era stata organizzata una serata spettacolare a teatro a favore delle arti dello spettacolo, la terza edizione parigina sarà un tributo alle cerimonie di apertura delle Olimpiadi, per celebrare i 100 anni della moda, dello sport e la stessa Parigi. 

Vogue World: Paris collaborerà con le accademie sportive giovanili di Parigi e di tutta la Francia per celebrare dieci diverse discipline sportive all’interno dello show (atletica leggera, ciclismo, nuoto, sport equestri, scherma, ginnastica, arti marziali, tennis, breakdance, calcio), abbinando ad ogni sport un tema della moda francese per ogni decade a partire dal 1924, data dell’ultima volta in cui Parigi ha ospitato le Olimpiadi.

Vogue World: Paris prenderà vita a Place Vendôme, luogo emblematico della città e della storia della moda.

Anna Wintour, Chief Content Officer, Condé Nast, e Global Editorial Director, Vogue ha dichiarato: “Sono lieta che la terza edizione di Vogue World si svolgerà a Parigi. Se Vogue World: New York era una street fair e Vogue World: London una serata inaugurale a teatro, Parigi sarà un tributo ai Giochi Olimpici. Ed è un sogno fare di Place Vendôme la casa di Vogue World: non riesco a pensare a un luogo che catturi meglio la grande storia e il glamour della città”.

Vogue si impegna ad avere un impatto significativo donando una parte del ricavato netto della vendita dei biglietti al programma di biglietti di beneficenza di Parigi 2024 in associazione con Secours Populaire, un’organizzazione umanitaria che si occupa di offrire a persone con un reddito basso l’opportunità unica di assistere ai Giochi Olimpici e Paralimpici. L’organizzazione facilita inoltre l’accesso agli equipaggiamenti essenziali per gli aspiranti atleti di tutta la Francia.

Il team impegnato in Vogue World comprende Anna Wintour e Mark Guiducci, Creative Editorial Director di Vogue, con il supporto di numerosi team globali. Juan Costa Paz dello studio creativo parigino Convoy si unirà a loro come Creative Director, Alexandre Samson, storico e curatore del Palais Galliera, come Fashion Curator, mentre la moda sarà affidata ad illustri fashion editor come Carine Roitfeld e Ib Kamara.

La direzione artistica e la coreografia saranno curate da Parris Goebel, ballerina e coreografa neozelandese nota in tutto il mondo per il suo lavoro con Rihanna, tra cui lo spettacolo dell’intervallo del Super Bowl, nonché per quello con altri musicisti e artisti.

Dame Pat McGrath e Pat McGrath Labs tornano a guidare il make-up design e la sua esecuzione. 

Per il terzo anno, la produzione sarà curata da Bureau Betak e il livestream di Vogue World sarà prodotto da Den of Thieves e diretto da Sam Wrench, regista del “The Eras Tour” di Taylor Swift. 

Vogue collaborerà anche con le agenzie di comunicazione Lucien Pagès e KCD Paris.