La responsabilità al centro della nuova brand strategy del Gruppo E.ON

Il Gruppo E.ON ha riallineato il proprio brand positioning in continuità con la propria strategia aziendale con l’obiettivo di intraprendere la strada del cambiamento, pur mantenendo coerenza con i propri valori. 

Allontanandosi dal business della generazione di energia e concentrandosi sulle reti di distribuzione elettrica e sulle soluzioni sostenibili per i clienti, negli ultimi anni E.ON si è riposizionata come azienda e ora sta ricalibrando di conseguenza i propri messaggi e il proprio brand. 

Il fulcro del nuovo posizionamento sottolinea la volontà di essere il “playmaker” del nuovo mondo dell’energia in Italia e in Europa e di assumersi la responsabilità di garantire che il nuovo mercato dell’energia sia il più funzionale possibile per i clienti e per la collettività. 

Lars Rosumek, Senior Vice President del gruppo Communications & Political Affairs: “La lotta al cambiamento climatico è una delle sfide globali più urgenti di oggi e riguarda la società nel suo complesso. E.ON gestisce 1,6 milioni di chilometri di reti energetiche in Europa e fornisce energia a circa 48 milioni di clienti. Questo ci richiede una responsabilità ben precisa. Vogliamo essere il motore della transizione energetica in Europa e stabilire gli standard per il nostro settore. Questo si riflette anche nel nostro nuovo posizionamento brand positioning“.

Julian Lennertz, membro del Board of Management di E.ON UK e responsabile della global brand communication: “La nostra nuova brand strategy è una mossa coraggiosa e ci posiziona come ‘playmaker’ della transizione energetica. Il riallineamento del brand E.ON si pone proprio questo obiettivo: “La piattaforma della campagna a lungo termine ‘It’s on us – to make new energy work’ riflette la nostra ambizione e responsabilità di creare un cambiamento reale nel mondo dell’energia. Abbiamo grandi idee e le stiamo mettendo in pratica“.

Con “It’s on us”, E.ON vuole rendere il suo brand tangibile per i propri clienti e dipendenti attraverso diversi punti di contatto. La campagna intende inoltre motivare ancora di più i dipendenti a collaborare ogni giorno per il raggiungimento dell’obiettivo comune.