Radio Gold ha dato voce al territorio nella Giornata Mondiale della Radio

Il 13 febbraio, si è celebrata la Giornata Mondiale della radio. La Giornata è stata proclamata nel 2011 dagli Stati membri dell’UNESCO e adottata dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite nel 2012.

Ogni anno, in quest’occasione, UNESCO invita le emittenti di tutto il mondo a promuovere un diverso tema di impatto sociale o culturale. Ad esempio, nel 2023, centinaia di stazioni hanno promosso il tema della pace, nel 2020 quello della diversità.

In questo 2024 ricorrono i 100 anni dall’inizio delle trasmissioni radiofoniche in molte nazioni, compresa l’Italia, quindi la Giornata ha promosso la Radio come soggetto attivo sul territorio e al servizio della comunità in tutte le sue sfaccettature.

Recependo l’invito di UNESCO, e in quanto emittente locale vocata non solo all’intrattenimento ma soprattutto al servizio di informazione, Radio Gold ha trasmesso lungo tutta la Giornata delle interviste sul tema dei Patrimoni dell’Umanità UNESCO del Nord-Ovest d’Italia.

L’anima di Radio Gold è sempre stata quella di un servizio per la popolazione, le istituzioni e le imprese locali, con le trasmissioni via etere e i contenuti online. Radio Gold è cresciuta a livello regionale e online: si ascolta in FM a Pavia e Oltrepò, Alessandria e Monferrato ma, soprattutto, grazie alle autoradio DAB+ di serie su tutte le nuove automobili, raggiunge oggi anche Milano, Torino e gran parte di Lombardia e Piemonte.

La programmazione speciale ha coinvolto tutti i canali: Radio Gold 1 – Pop Today in Piemonte e Lombardia e Radio Gold 2 – Wonderland.

Inoltre, su Radio Gold 1 in Lombardia, è andato in onda un programma speciale in diretta dal centro di Pavia.

Dalle ore 9 alle 12, dallo studio mobile allestito in un locale storico della città, DeM Pavia – Taste Experience in Corso Strada Nuova 86, Luciano Tirelli e Tatiana Gagliano hanno condotto una serie di interviste ad alcuni esponenti della comunità, valorizzando il lavoro delle istituzioni, degli enti culturali, dei ricercatori scientifici delle associazioni di volontariato.

Sono intervenuti, nell’ordine: Roberta Marcone (Assessore comunale al Turismo, Commercio, Artigianato, Politiche economiche, Benessere e Tutela animale, Giovanni Merlino (Commissario straordinario della Camera di Commercio di Pavia), Roberto Bergamaschi (Direttore scientifico della Fondazione Mondino), Vittorio Bellotti (Direttore scientifico del Policlinico San Matteo), Fabrizio Fracassi (Sindaco di Pavia), Luca Manenti (Direttore di ASCOM Confcommercio Pavia), Giuseppe Esposito (Consigliere Centro Servizi per il Volontariato Lombardia Sud).

Durante la conduzione del programma Piero Rigolone, consulente Radio e Digital Audio, che ha organizzato le attività di Radio Gold per la Giornata Mondiale della Radio, è intervenuto ricordando come la radio sia un mezzo ritenuto affidabile dalla popolazione e che, in un panorama dove l’informazione passa sempre più attraverso algoritmi, intelligenza artificiale e il rischio di fake news, la radio, quella territoriale ancor di più, è garanzia di notizie curate. 

Una radio locale autentica contribuisce alla coesione della comunità sotto il profilo culturale e sociale e può aiutarne anche lo sviluppo delle imprese commerciali. Il programma realizzato nel centro di Pavia ha voluto lanciare un segnale, mostrando come si possano promuovere diversi aspetti del territorio verso un’audience estesa ben oltre i confini cittadini.

I contenuti trasmessi da Radio Gold nella Giornata Mondiale della Radio saranno pubblicati su radiogold.it e sui profili social di Radio Gold, arricchiti di immagini. Il podcast Wonderland Talks, ascoltabile anche nel canale Wonderland di radiogold.it, renderà disponibili On Demand tutte le interviste realizzate a Pavia.

Radio Gold ringrazia per la collaborazione tutte le persone intervenute e DeM Pavia – Taste Experience, Ristorante e Cocktail Bar nel cuore della città, che ha ospitato lo studio esterno per il programma speciale in diretta.