Fabriano in mostra ad Identitalia

FABRIANO è parte di Identitalia, The Iconic Italian Brands, la mostra promossa da Mimit, Ministero delle Imprese e del Made in Italy, inaugurata a Roma negli spazi di Palazzo Piacentini, alla presenza del ministro Adolfo Urso, Andrea Prete, presidente Unioncamere e Massimo Caputi, presidente Associazione Marchi Storici.

100 aziende di ogni settore riunite, per un totale di 113 marchi, per celebrare i 140 anni dell’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi che nel 2019 si è arricchito del “Registro Speciale dei Marchi Storici di Interesse Nazionale”, contenete i brand iscritti da più di cinquant’anni e ancora attivi.

L’esposizione, a cura di Carlo Martino e Francesco Zurlo, docenti di Design presso Università La Sapienza di Roma e Politecnico di Milano, è pensata per valorizzare un patrimonio industriale, progettuale e materiale di inestimabile valore per il Paese, fatto di storie imprenditoriali di successo e di designer che hanno cambiato il modo di comunicare l’immagine aziendale dei prodotti. Attraverso disegni originali, fotografie, documenti storici, manifesti pubblicitari e proiezioni video, il pubblico è invitato a riscoprire i marchi che fanno parte del vivere quotidiano nei diversi momenti della giornata.

Con 760 anni di storia la carta FABRIANO è parte del patrimonio culturale italiano, da sempre a fianco di artisti, scrittori, illustratori, calligrafi, professionisti, appassionati e di studenti di ogni età, in tutto il mondo. 

Dal 1971 è conosciuta in Italia e all’estero grazie all’iconico logo ideato dal designer Carlo Cattaneo, geometrico e lineare, contraddistinto da chiarezza e leggibilità che lo ha nel tempo reso universale. 

In questa esposizione si racconta la storia del marchio FABRIANO e la sua evoluzione, dalle locandine delle Cartiere Miliani fino all’ultimo re-branding del 2021, protagonista della copertina del mitico Album F4, accanto alle immagini degli stabilimenti della cartiera attivi ancora oggi nelle terre marchigiane.