Publifarm per Banfi: la Limited Edition 2024 de La Pettegola è firmata da Emiliano Ponzi 

Il 5 febbraio si è tenuto a Roma, all’interno della Serra di Palazzo Esposizioni, il “La Pettegola Day”, l’evento di presentazione dell’ultima edizione limitata del Vermentino più irriverente e “artistico” di Banfi: La Pettegola. Quest’anno per l’etichetta in edizione limitata Publifarm ha selezionato Emiliano Ponzi, designer e artista di fama internazionale noto per le sue collaborazioni con realtà editoriali e brand di altissimo livello. 

Per il settimo anno consecutivo Banfi, prestigiosa azienda vinicola conosciuta a livello internazionale, ha affidato a Publifarm il progetto dell’edizione limitata de La Pettegola. L’agenzia pubblicitaria bergamasca, che nel 2017 ha avuto la felice intuizione di realizzare un’edizione limitata dell’etichetta del Vermentino Banfi affidandone la creazione all’artista Alessandro Baronciani, quest’anno ha curato tutta la strategia di comunicazione dell’edizione 2024 partendo dalla scelta dell’artista, Emiliano Ponzi. 

Illustratore, visual artist e autore, classe 1978, Ponzi nasce a Reggio Emilia. Di base a New York, lavora per l’editoria, la pubblicità e la moda. Tra i suoi clienti: Apple, The New York Times, New Yorker, Le Monde, Moma NY, Louis Vuitton, Martini, Pirelli, La Repubblica, Airbnb, Bulgari. Nel corso dell’evento di presentazione, Ponzi si è detto felice di aver collaborato con Banfi, azienda che è stata capace di comprendere che “oltre al contenuto di qualità serve anche il contenitore: il design dà al vino un valore aggiunto grandissimo”. 

La circolarità della comunicazione è al centro dell’artwork di Ponzi, che ha immaginato La Pettegola come una voce, una confidenza segreta (ma non troppo) sussurrata da un orecchio all’altro all’infinito. 

Anche per l’edizione 2024 Publifarm ha creato una bottiglia di La Pettegola sorprendente, in grado di animarsi attraverso la realtà aumentata utilizzando l’app Banfi Experience, sviluppata anch’essa da Publifarm. Basta inquadrare l’etichetta con il proprio smartphone per vedere la scena prendere vita sullo schermo. I personaggi iniziano a bisbigliare qualcosa di indefinito, in un video dallo stile ASMR irresistibile. 

Quest’anno la Limited Edition ha poi una novità in più. Le edizioni limitate sono in realtà tre, poiché l’uccellino che raffigura La Pettegola si trova in tre posizioni differenti all’interno dell’illustrazione, a seconda della bottiglia: tre Limited Edition in una.

Come per le sei edizioni precedenti (raccolte all’interno di un prestigioso cofanetto creato da Publifarm in occasione del decimo anniversario della prima vendemmia de La Pettegola), l’agenzia creativa bergamasca ha costruito intorno alla Limited Edition 2024 una strategia di comunicazione multicanale. Contenuti social, video, inviti digitali e cartacei, newsletter, ma anche stampa dell’illustrazione e dei materiali promozionali dedicati all’evento di presentazione che si è svolto il 5 febbraio a Roma. 

“Con il progetto de La Pettegola Limited Edition abbiamo voluto portare l’unione tra arte e vino a un livello ancora più alto” spiega Nicola Pavesi, CEO di Publifarm. “La firma di Emiliano Ponzi, uno degli artisti italiani più conosciuti nel mondo, fa di quest’edizione limitata un oggetto da collezione che qualsiasi amante dell’arte e del vino vorrebbe avere. La prima Limited Edition de La Pettegola nacque quasi a sorpresa durante una riunione con Banfi, a cui presentammo quella creata da Alessandro Baronciani. Crediamo che il progetto andrà avanti ancora a lungo: è un lavoro per noi sfidante, con il quale ogni anno vogliamo alzare sempre più l’asticella della creatività”. 

Rodolfo Maralli, presidente di Banfi, ha commentato: “Il progetto de La Pettegola ci ha dato la possibilità di cambiare approccio sul mercato a livello di stile di comunicazione e al di là dei linguaggi tradizionali del Brunello di Montalcino. Tutti i grandi progetti nascono però da un lavoro di team: insieme a Publifarm abbiamo creduto in qualcosa di veramente innovativo e per noi molto importante: La Pettegola è un vino che guarda al futuro con forti radici nel passato, una case history difficilmente migliorabile”. 

Irene Corsi, Brand Manager di Banfi, ha dichiarato: “Con il progetto dell’edizione limitata La Pettegola è diventata un brand e un’esperienza artistica e sensoriale che coinvolge i cinque sensi. La realtà aumentata stimola anche l’udito facendo immergere a tutto tondo l’utente in un mondo fatto di mille suggestioni”.