Rolling Stone Italia si trasferisce a Sanremo

ROLLING STONE Italia anche quest’anno torna al Festival di Sanremo, ma per la prima volta lo fa con un headquarter attivo dal 5 al 10 febbraio presso il Circolo Canottieri (Corso Nazario Sauro 30). 

Lo spazio, a pochi passi dal Porto Vecchio e dal Teatro Ariston e dotato di una grande terrazza sul mare, sarà completamente riallestito per l’occasione: l’interno diventerà una grande sala dedicata alla musica, mentre l’esterno, grazie a una tensostruttura riscaldata, ospiterà le varie attività. 

Il circolo diventerà il place to be delle elettriche e concitate serate sanremesi. 

L’iconica testata, punto di riferimento dell’editoria culturale internazionale, nella sua compagine italiana, non poteva mancare all’evento più atteso dell’anno nel nostro Paese con il suo presidio: uno spazio aperto e informale per artisti, addetti ai lavori, media e talent, dove ogni giorno si alterneranno attività della redazione, interviste, live IGs, contenuti video esclusivi, talk e showcase.

Nel corso della settimana del Circolo Canottieri, sarà presentato un nuovo progetto speciale targato ROLLING STONE Italia: dopo alcuni numeri monografici usciti negli ultimi anni, si torna in edicola, con cinque esclusive fanzine cartacee per la prima volta assoluta in formato tabloid, dedicate a cinque tra gli artisti in gara.

Un progetto inedito e fortissimo per le fanbase di Annalisa, Loredana Berté, Negramaro, La Sad e Geolier. Questi cinque monografici saranno protagonisti di altrettanti appuntamenti dedicati al quartier generale sanremese di Rolling e sono già disponibili per il pubblico nelle edicole e su eprice.it.

Alle ore 19.00, nelle giornate del 5 – 6 – 7 – 8 – 9 febbraio, l’appuntamento live del Circolo Canottieri sarà con OPEN MACHINE, l’happening musicale ideato da Vittorio Cosma e prodotto da The Goodness Factory e Music Production.

Una Jam? Meglio, uno “studio di registrazione” in cui musiciste e musicisti si incontrano al buio, suonano, sbagliano, ricominciano. Una performance di creazione artistica interattiva, tra sperimentazione e improvvisazione. Sarà l’occasione per vivere dal vivo i meccanismi della produzione musicale e veder nascere sinergie fra gli artisti e le artiste che si esibiscono. 

Resident di OPEN MACHINE, il driver Vittorio Cosma, insieme a Whitemary e Frenetik, a cui si uniranno nelle varie giornate numerosi altri ospiti. Partner tecnici saranno MARTIN PAS e SCHERTLER SA.

Allo scoccare dell’attesissimo inizio delle puntate del Festival, il celebre Divano Rolling accoglierà gli ospiti tra artisti, influencer, personalità del mondo musicale e dello spettacolo, che insieme alla redazione commenteranno ogni serata.

Sui social una serie di rubriche racconterà tutto quello che succede all’Ariston e non solo, tra cui le attività del quartier generale e del divano. Sul sito di ROLLING STONE Italia, una sezione speciale sarà dedicata al Festival con le interviste ai protagonisti e le news sulla gara.

L’insieme di queste attività rafforzerà da un lato il ruolo di prestigio del marchio ROLLING STONE nell’industria culturale italiana, dall’altro il legame del brand con la sua community, la più influencer del panorama italiano, composta da trend setter, concentrati in grandi città, con alto titolo di studio, appassionati di musica e cinema, propensi all’innovazione e al nuovo, dotati di senso critico.