Integra Solutions lancia il primo manifesto sull’uso dell’Intelligenza Artificiale nel settore della comunicazione

Una materia in continua evoluzione, in grado di proporre ogni giorno nuovi scenari, tanto affascinanti quanto delicati sotto vari aspetti, dal copyright al rispetto dei diritti umani fino alla responsabilità individuale e la libertà: il tema dell’intelligenza artificiale e del suo utilizzo investe direttamente anche il mondo della comunicazione e il suo futuro.

Per regolare quanto più possibile l’adozione dell’Intelligenza Artificiale in un’ottica di sviluppo sostenibile ed etico e prevenire abusi o distorsioni nella sua adozione, Integra Solutions, agenzia di digital marketing e comunicazione guidata da Francesco Ferro e associata a UNA – Aziende della Comunicazione Unite, ha pubblicato il suo manifesto sull’utilizzo dell’AI nel settore della comunicazione.

In attesa del recepimento a livello nazionale delle norme contenute nell’AI Act, la prima legge europea sull’intelligenza artificiale, e della definizione di regole condivise che armonizzino i comportamenti nel settore, l’agenzia forlivese ha redatto un documento che vuole garantire, nei confronti di clienti e collaboratori, che gli strumenti e le tecnologie di intelligenza artificiale vengano utilizzate in modo responsabile ed etico e che siano uno strumento finalizzato a potenziare e valorizzare le competenze e la creatività dei professionisti. Elevato livello di attenzione viene posto alla tutela della privacy e alla sicurezza dei dati trattati, promuovendo la verifica e il fact checking; tutto questo per contribuire a creare un ambiente di lavoro in cui i dipendenti si sentano eticamente responsabili rispetto all’uso dell’AI e ci sia completa condivisione con i clienti.

Il manifesto è stato pubblicato sul sito di Integra Solutions e non trascura nessuno degli aspetti più dibattuti sul rapporto tra intelligenza umana ed intelligenza artificiale, lasciando sempre al professionista della comunicazione la prima e l’ultima parola, al di là dei dati e delle informazioni fornite dalla tecnologia, come avviene già nell’uso quotidiano delle piattaforme digitali.

“La nostra agenzia – dichiara Francesco Ferro, CEO Integra Solutions – è da sempre attenta da una parte all’innovazione e allo sviluppo delle nuove tecnologie, ma anche alla responsabilità che è propria di chi realizza comunicazione. Con questo manifesto abbiamo voluto dare un segnale chiaro rispetto a un dibattito in materia sempre più diffuso, e spesso confuso, su cui ci confrontiamo ogni giorno al nostro interno e con i clienti. La nostra convinzione è che usare gli strumenti con AI possa contribuire a valorizzare le competenze di noi professionisti della comunicazione e possa rappresentare una spinta per liberare la creatività e farci esprimere al meglio le nostre potenzialità. Proprio per questo è importante però farne un uso responsabile e consapevole, all’insegna della trasparenza, mantenendo le persone e l’intelligenza umana al centro”.

A questo proposito, Integra Solutions ha previsto in materia una formazione continua per il proprio team, che va ad aggiungersi alle circa 150 ore annue di aggiornamento di cui già oggi i 26 collaboratori dell’agenzia possono godere.